GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Benvenuti a Storia della Magia

    Posted by Anonymous on Settembre 15, 2018 at 6:26 pm
    La professoressa Rune sta arrivando…
    landscape-1467657942-doctor-who-series-5-tardis.jpg

    Improvvisamente i vetri cominciarono a tremare e un boato squarciò l'aria. Un vortice si aprì nel bel mezzo della stanza e una cabina della polizia di un intenso blu elettrico atterrò sul pavimento. La porta si aprì violentemente e la professoressa Rune ne venne sbalzata fuori. Dopo un volo di diversi metri, il tonfo del suo scheletro sul pavimento le fece pensare di essersi rotta qualche costola.
    “Ouch!” esclamò
    Si rialzò e raccolse l'oggetto luminoso che aveva perso cadendo, era molto prezioso, guai se lo avesse perso. Lo appoggiò sulla scrivania e si rivolse alla cabina, seccata:
    “Senti, il tuo padrone ti ha affidato a me, lo so che la mia magia non ti piace, ma dobbiamo stare insieme un anno intero, forse è il caso di collaborare non pensi?”
    Per tutta risposta il Tardis chiuse la porta con un colpo secco.
    Rune alzò gli occhi al cielo.
    “Sei anche permaloso…”
    La professoressa si guardò attorno.La stanza era completamente buia, tranne per l'oggetto luminoso che  aveva portato dal suo viaggio nel tempo, ora appoggiato alla sua scrivania, unica fonte di luce.  L'aula non veniva usata da tempo. Era ora di mettersi all'opera. Con un colpo di bacchetta scostò le pesanti tende che ricoprivano le finestre. La luce si riversò a fiotti nell'aula, rivelando un vecchio mobilio e banchi di legno finemente intagliati, il tutto ricoperto da tre dita di polvere. Un altro colpo di bacchetta e la polvere sparì. Era un nuovo anno e un nuovo inizio. Si sedette alla cattedra.
    “Benvenuti a Storia della Magia, quest'anno sarà la sottoscritta a tenere le lezioni (ci credereste? Bene, io no.) Il colore del nome è cambiato, ma sono sempre Rune, questo vuol dire che le mie lezioni saranno QUASI serie (finita la lezione se volete andiamo ai Tre Manici di Scopa). Scherzi a parte il mio obbiettivo, oltre a spiegare la materia è farvi divertire e perchè ciò avvenga nel modo giusto occorre stabilire alcune regole.”

    Regolamento lezioni Storia della Magia

    1. Le lezioni si svolgeranno principalmente nel fine settimana. Sabato o Domenica verrà deciso di volta in voltà secondo la comodità mia e vostra. Stessa cosa vale per l'orario. Il tutto verrà comunicato attraverso un topic in aula, secondo le modalità consuete.

    2. All'inizio della lezione si partirà con il Tardis (sempre che si decida a darmi retta) per raggiungere l'epoca che stiamo studiando, una volta a destinazione la lezione si svolgerà nel solito modo… o quasi. Infatti trattandosi di un viaggio nel tempo se saprete inserirvi nell'epoca e “stare al gioco” avrete la possibilità di guadagnare punti bonus. I PUNTI TARDIS.

    3. Ovviamente consideratoche si parte per un viaggio è essenziale la puntualità perchè se arrivate in ritardo noi partiamo e voi rimanete a casa. Visto che l'esperienza mi ha insegnato che quando parti per un viaggio nel tempo e lasci a casa qualcuno, quel qualcuno se la prende, ho pensato anche a chi per fatalità del destino dovesse tardare.

    Il cappello di Merlino

    Nel mio ultimo viaggio sono stata a trovare Merlino che mi ha prestato il suo cappello,  che si trova sul tavolo

    Screen-Shot-2014-09-28-at-10_53_13-PM.png

    Con un incantesimo, questo cappello è stato collegato al Tardis. Quando partiremo il cappello verrà lasciato sulla cattedra. Chi arriva in ritardo non deve fare altro che metterselo in testa,  concentrarsi e ci raggiungerà.
    E' SEVERAMENTE VIETATO arrivare tutti in ritardo per poterselo mettere in testa, perchè la sua magia potrebbe servirci per altre cose in futuro e potrebbe rovinarsi.

    Punti Tardis
    a0b05a96c45006319c348d2c9200f9a4.jpg

    Sono punti bonus che è possibile guadagnare entrando nello “spirito della lezione” e dell'epoca in cui ci troviamo. Non spaventatevi è più semplice di quello che pensate:
    Es. Se ci troviamo in un bosco, vi siederete non al banco ma su un tronco, su un sasso ecc…Se piove e vi state bagnando, vi lamenterete o vi proteggerete in qualche modo. Se ci troviamo ad interagire con personaggi tipo Re o altre persone importanti, avrete un modo di parlare leggermente diverso…ecc. E' l'interazione con l'epoca e il luogo. Cose piccole, senza fare saggi storici e temi infiniti. Questa cosa non è obbligatoria. La fate solo se vi va. Se la fate chiaramente  guadagnerete punti, perciò a voi la scelta. N.B. Solitamente i professori non possono guadagnare punti durante le lezioni, ma se volessero partire con noi, possono guadagnare punti tardis senza rispondere alle domande sulla lezioni ma entrando nella “storia”

    Programma

    Questa materia è stata insegnata in modo abbastanza discontinuo. Tutto quello fatto finora ve lo potete tranquillamente scordare. Ripartirò dall'inizio, in ordine più o meno cronologico, affronteremo le varie epoche storiche e vedremo come veniva vista e praticata la magia e le varie storie e leggende legate ad essa Le lezioni saranno rapide, nel senso che avranno un ritmo abbastanza veloce perchè le cose sono tante e il tempo è poco. Ovviamente se avete dubbi o domande potete fermarmi tranquillamente. Un argomento non verrà mai lasciato a metà, se non si conclude in una lezione verrà ripreso la lezione dopo. E' possibile che alcune lezioni siano incentrate su personaggi importanti più che sull'epoca in questione.

    Finito di parlare la professoressa Rune si alzò dalla sedia, prese il cappello di Merlino e si avvicinò al Tardis, si tolse una chiave dal collo e aprì la porta della cabina.
    “Ci vediamo a Dicembre. Vi aspetto”
    Fece un  passo, entrò nella cabina e sparì nel vortice del tempo.

    wpid-wormhole-rgegf1.jpg
    Anonymous ha risposto 4 anni, 2 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.