GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Capitolo 1: I numeri primi

    Posted by Anonymous on Settembre 2, 2018 at 9:35 am
    Capitolo 1: I numeri primi

    Un numero primo è un numero divisibile solo per 1 e per se stesso.

    I numeri primi si chiamano così proprio perché sono i “mattoni” con cui si costruiscono tutti gli altri numeri. Infatti ogni numero è rappresentabile in un unico modo come il prodotto di numeri primi. Ad esempio, 60 = 2*2*3*5.
    Sono quindi l'equivalente dei vari ingredienti per le pozioni, li mescoli in diversi modi e ottieni cose diverse

    Chiaramente per l'aritmanzia il fatto che un numero sia o meno primo ha un'importanza fondamentale.
    Ad esempio, avevamo detto che il 4 è il primo numero pari non primo, e per questo motivo aveva significato di “creare qualcosa di nuovo dal materiale a disposizione”, una persona rappresentata dal numero 4, trae idee da fonti diverse, per elaborare un proprio modo di pensare.
    Invece il 7 è un numero primo, e non solo: il 7 non “crea” nessun altro dei primi 10 numeri, per questo motivo rappresenta una persona solitaria, che si tiene distaccata dal resto della società.

    I numeri primi hanno grande importanza anche nel mondo dei babbani, infatti ad esempio, vi sono alcune cicale che trascorrono in stato di ninfa sotto terra un numero primo di anni (ad esempio 13 o 17), per poi uscire in superficie come insetti adulti, riprodursi, e morire dopo pochi giorni.
    In quasto modo, qualunque numero di anni duri il ciclo vitale di un possibile predatore, riducono tantissimo la probabilità di incontrarlo. Ad esempio, se consideriamo il ciclo della cicala 13 anni e quello del predatore 2 o 3 non si potrebbero incontrare (perché il predatore uscirebbe dopo 2-4-6-8-10-12-14) se non dopo 2*13=26 anni. Simile situazione si avrebbe considerando il numero 3.

    Esiste un teorema, il teorema di Euclide, che afferma che i numeri primi sono infiniti.
    Il “problema” è che i numeri primi non seguono nessun tipo di regola sulla loro disposizione, non sappiamo a priori quando sarà il prossimo numero primo, l'unica cosa che sappiamo è che prima o poi ce ne sarà un altro.

    Una classe di numeri primi particolari è quella dei numeri “primi gemelli”, ovvero quelli che hanno tra loro solo un numero pari, ad eccezione della coppia 2-3. Per esempio 5 e 7, o 11 e 13. Infatti, ad eccezione del 2, è chiaro che tutti i numeri primi devono necessariamente essere dispari.
    Dunque, si dicono “primi gemelli”, quelle coppie di numeri primi in cui uno è maggiore di due rispetto all'altro. Alcuni altri esempi sono 17-19, 29-31, 41-43 e 59-61. Oggi sappiamo che esistono tantissimi di questi numeri, e immaginiamo che ne esistano infiniti, ma ancora oggi nessuno è riuscito a dimostrarlo.

    Anonymous ha risposto 4 anni, 5 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.