GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Capitolo 21. Basilisco

    Posted by Anonymous on Settembre 26, 2015 at 4:41 pm

    basilisco.png

    «Dei molti, spaventosi animali e mostri che popolano la nostra terra, nessuno è più insolito e micidiale del Basilisco, noto anche come il Re dei Serpenti. Questo serpente, che può raggiungere dimensioni gigantesche e che vive molte centinaia di anni, nasce da un uovo di gallina covato da un rospo. Esso uccide in modo portentoso: oltre alla zanne, che contengono un potente veleno, anche lo sguardo del Basilisco provoca morte istantanea. I ragni fuggono davanti al Basilisco, perché è il loro nemico mortale e il Basilisco fugge solo quando ode il canto del gallo, che gli è fatale. »
    Tratto dal libro Creature potenti e incanti oscure di William Wolf.

    Il Basilisco è una creatura oscura classificata dal Ministero della Magia come Noto Ammazzamaghi (XXXXX). È noto come il Re dei Serpenti e può raggiungere una lunghezza di 150 metri. Il maschio di Basilisco presenta una piuma scarlatta sulla testa. Alcuni esemplari hanno una pelle bluastra e altri una pelle verdastra ma tutti possiedono gli stessi occhi giallastri. La pelle di questa creatura è corazzata come quella di un Drago, che protegge dagli incantesimi che gli vengono scagliati contro.
    Lo sguardo del Basilisco provoca morte istantanea a chiunque lo guardi negli occhi. Se una persona non lo guarda direttamente negli occhi, ma per esempio nel riflesso di uno specchio, essa viene solo pietrificata, ma non uccisa. Un altra arma letale solo le sue zanne molto velenose.
    Il primo Basilisco fu allevato da Herpo il Folle, un Mago oscuro rettilofono di origine greca, che scoprì che un uovo di gallina covato da un rospo produceva un serpente gigantesco con poteri pericolosi. Solo un rettilofono può controllare questa potente creatura oscura.
    Un basilisco può essere ucciso con diversi modi:
    1. canto del gallo
    2. donnole che azzannano la gola del Serpente
    3. specchio che riflette lo sguardo del Basilisco

    Per arrecare dei danni alla vista del Basilisco e quindi inibirlo di una delle sue armi letali si può ricorrere all’incantesimo Conjunctivitus.

    Anonymous ha risposto 7 anni, 6 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

    Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

    Ti sei perso?

    Forse ti occorre una mappa!



    Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
    Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.