GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Compiti prima lezione Lalleroy

    Posted by Anonymous on Ottobre 22, 2018 at 3:16 pm

    Comincio col dire che sono veramente spiaciuta di non aver potuto partecipare alla sua prima lezione, mi sarebbe veramente piaciuto effettuare qualche intervento, ma vedrò di preservarli in attesa di una prossima lezione che, se le mie sensazioni non mi ingannano non sarà tra molto tempo…o almeno lo spero non per essere di parte o per sfoderare smisuratamente del lecchinaggio amo profondamente la divinazione e addentrami in questa sottile ma profonda arte mi fa sentire parte di essa.
    Anyway ecco a lei i compiti :

    Sin dai tempi antichi i babbani cercavano di dare un nome, categorizzare ogni cosa secondo dei criteri stabiliti da loro, ponendosi come “Dei” del mondo poiché possedenti della conoscenza. Infatti codesta materia si è evoluta sino ad oggi rendendola il “nemico” numero uno dell'arte divinatoria:”la scienza” infatti si crede di dover stare da una parte o dall'altra e purtroppo si sa che stare dalla parte della divinazione è considerato quasi da ignoranti, e invasati poichè è qualcosa che non è scientificamente spiegabile. Io da credente delle materie scientifiche e praticante divinatoria cercherò sempre di dare definizioni che ritengo pertinenti a ciò in cui credo e penso facendo parte di entrambe le “fazioni”, infatti non credo in questa continua rivalità e nemmeno ci tengo a denigrare né l'una né l'altra le trovo perfettamente eque. Concluso il paragrafo personale…la divinazione è da sempre stata praticata o meglio da quando ci furono babbani che talvolta si rifiutavano di credere solo nell'abilità dell'uomo reputandolo un'essere troppo piccolo per poter comprendere la vastità quale è l'universo, quindi iniziarono a credere in una o più entità superiori (a seconda della popolazione se politeista o monoteista) che hanno dato origine a tutto e che continuano ad “aiutare” l'uomo tutt'ora nel compiere azioni, anche le più semplici. I vari credi con il tempo si sono evoluti tanto da organizzare il tutto in vere e proprie religioni con le proprie credenze e ricorrenze. Ma la divinazione in sé non nasce per unire gente o popoli non essendo essa una religione ma un semplice metodo per poter ottenere informazioni da fonti definite “soprannaturali” senza nessuna induzione a dolere nessuno, ed è la principale causa che porta gli stupidi/ignoranti ad averne paura e reputarla inutile poiché come dice il detto “se non vedo, non sento, non tocco, non credo”. Quindi nei secoli si arrivava ad accusare di stregoneria chiunque osasse sfruttare arti divinatorie e la paura vincendo sui babbani tramutandosi addirittura in ira, con il conseguente pensiero di distruzione infatti se già in passato venivano uccisi molti streghe e maghi perchè non si erano nascosti abbastanza bene durante il diciassettesimo e diciottesimo secolo ci furono le più grandi stragi per stregoneria mai avvenute prima. Da quel momento quasi si smise di usare questa arte ma le persone in cui vi credevano veramente nonostante tutto portarono avanti le proprie conoscenze e abilità sino ad oggi, tramandandole con grandissima discrezione; ed è solo grazie a loro se ora sappiamo tutto ciò di cui stiamo parlando ora.

    P.s. Spero che il contenuto sia pertinente a ciò da lei chiesto e che non mi lincerà se forse talvolta ho divagato ma parlare di questa materia mi apre e mette in pace totalmente con me stessa e poterne parlare con qualcuno mi rende quasi euforica, la ringrazio della sua clemenza se è arrivata sino in fondo.

    A presto professoressa Maga Magò, Lalleroy

    Anonymous ha risposto 4 anni, 3 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.