GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • harry potter senza il signore degli anelli?

    Posted by Anonymous on Settembre 13, 2015 at 2:16 pm

    premetto che sono un grandissimo fan di entrambe e ho letto tutti i libri… rileggendo la saga di hp noto sempre più somiglianze quasi mal celate con il signore degli anelli…vi espongo i miei sospetti:

    – entrambi hanno un signore oscuro (chiamato proprio così), incarnazione del male stesso, senza un briciolo di amore o pietà. entrambi scompaiono nel pieno delle loro forze a causa di un evento inaspettato; ma il loro spirito sopravvive e si nascondono in una foresta riportando il mondo in una provvisoria normalità… il loro stesso nome non viene pronunciato dai più per paura

    -il protagonista è giovane e di buon animo, circondato da amici fedeli che però non lo comprendono mai del tutto e non capiscono il fardello che deve portare

    -gandalf e silente, quella più lampante… due stregoni saggi e stravaganti, potentissimi e quasi trascendentali che tessono le trame della saga…l'unica differenza a mio parere è che gandalf condivideva tutto con gli altri: frodo sapeva fin da subito a cosa andava incontro, cosa che a mio parere rendeva più facile al lettore immedesimarsi nella storia. silente invece teneva tutto segreto fino alla fine, e rileggere la saga conoscendo la verità ti mostra centinaia di indizi ma da anche una certa impazienza proprio perchè i personaggi venivano tenuti all'oscuro del piano e per questo erano sempre fuori strada

    -l'anello e gli horcrux sono oggetti ordinari in cui il mago oscuro ha impresso parte del suo potere/anima per diventare più forte e immortale. possiedono una certa autonomia quasi vivente e influenzano in negativo chi li porta con sè

    -gollum e kreacher, malvagi che poi si rivelano solamente incompresi, e l'errore di sam è identico a quello di sirious

    -la missione affidata a delle persone insospettabili: gli hobbit di cui sauron ignorava l'esistenza, e che non credeva che nessuno avesse potuto volere distruggere l'anello sottraendosi quindi alla brama del potere; harry e i suoi amici adolescenti di cui voldemort non ha capito il pericolo, credendo che il suo segreto fosse al sicuro e al di là dei loro mezzi.
    la segretezza della missione e il fatto che passasse inosservata è stata fondamentale in entrambe

    -la morte di harry, che si ritrova in un limbo bianco completamente nudo, per poi venire rimandato alla vita come gandalf dopo lo scontro con il balrog

    – i cavalieri neri e i mangiamorte, incappucciati con un mantello nero e devoti completamente al loro padrone

    – il finale con un gesto inatteso di gollum e neville, entrambi sottovalutati durante tutta la trama
    la rowling ha fatto un lavoro stupendo e per prima ha portato il fantasy nella nostra dimensione creando un universo plausibile e parallelo al nostro, cosa poi copiata dai tanti fantasy da quattro soldi degli ultimi anni… amo hp ed è un capolavoro, ma ci metto la mano sul fuoco che lei ha letto lotr e ne ha preso copiosi spunti che ha poi rielaborato… il signore degli anelli esiste senza harry potter, ma non vice versa…voi cosa ne pensate?

    Anonymous ha risposto 7 anni, 6 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

    Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

    Ti sei perso?

    Forse ti occorre una mappa!



    Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
    Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.