GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Our ghosts

    Posted by Anonymous on Marzo 27, 2017 at 4:37 pm

    Harry era seduto davanti alla tomba di Remus.Era distrutto,l'amico del padre era l'ultimissimo frammento di famiglia che gli restava,e quella stupida guerra se l'era portato via per sempre.Non riusciva ad accettarlo.All'improvviso ,però, qualcosa lo distrasse dal suo cupo abisso di disperazione.Una voce,di un ragazzo.Si voltò e trattenne un urlo. Era come assistere ad un frammento di film in bianco e nero.Quella specie di ripresa mostrava un ragazzo,in punto di morte.Vicino a lui c'erano altri ragazzi ,il cui volto non si vedeva. “Mi..mi amavi?” chiese quello steso a terra .”No ,Luke,per me eri come un fratello.Ma non ti amavo” disse una ragazza,Harry lo capì dalla voce,perchè era grata di spalle anche lei,La scena si interruppe per lasciare il posto ad un'altra.C'era una ragazza,stavolta,stesa a terra attorniata dal solito gruppetto di ragazzi.Un tempo forse sarebbe stata bella,ma aveva il lineamenti così sfigurati da risultare grottesca. Disse qualcosa che lui non capì,poi i suoi occhi si spensero per sempre.Un'altra ancora.Una ragazzina con un arco che correva contro un gigante di metallo.Il piede del mostro la schiacciò poi l' automa si afflosciò e non ci fù più movimento.Harry capì che la ragazzina era morta. Si chiese perchè vedesse queste cose.Era difficile ammetterlo,per uno che aveva salvato il mondo,ma si stava spaventando di più guardando queste morti di quanto era spaventato durante il combattimento con Voldemort.Quando sentì un'altra voce provenire da un luogo diverso,decise che non avrebbe visto.Poi però la tentazione ebbe la meglio e si girò. Una bambina intrappolata in una rete “Katniss!” Gridava.”Katniss”.Una lancia la trafigge nello stomaco.Harry sentì gli ochhi riempirsi di lacrime,non avrebbe mai dimenticato quella bambina e i suoi occhioni impauriti.Poi un giovane uomo , straordinariamente bello,divorato da esseri he sembravano lucertole.Una voce femminile dire “Tic tac.Tic tac.Tic tac.” un'esplosione.Una ragazzina in mezzo a dei feriti .Corse incontro al punto di vista di Harry.Altra esplosione.Stavolta vide il corpo della ragazzina bruciare ,e sentire le sue urla di terrore prima di ridursi in cenere. Stava per cedere.Poi senti una voce conosciuta e stavolta non ci pensò nemmeno un secondo e si volto,perchè la voce era quella di Sirius.Sirius.”Bel colpo James!” un urlo femminile “AVADA KEDAVRA!” il suo padrino spariva attraverso il velo….Poi Cedric. Non ebbe bisogno di pensarci.La rivedeva ogni notte.E poi ciliegina sulla torta,i cadaveri di Remus e Tonks.  “Non se ne vanno ,sai”disse una voce accanto a lui.Harry spostò lo sguardo,temendo nuove morti,ma vide una ragazza molto reale con una lunga treccia scura e gli occhi pieni di lacrime.Accanto a lei, un ragazzo,capelli neri  e occhi verde mare.Probabilmente erano lì fin dall'inizio e non li aveva sentiti arrivare.” I fantasmi.I nostri fantasmi, non se ne andranno mai…” E indicò alcuni nomi, incisi sulle lapidi.”Dobbiamo imparare ad accettarli…e…a chiedergli scusa.” Intervenne il ragazzo.”Perchè la verità e che la causa,la causa delle loro morti,il più delle volte siamo noi”.
    NOTE DELL' AUTRICE
    Chiedo umilmente perdono per aver pubblicato questo schifo.La fanfiction è ambientata alla fine de “Il canto della rivolta ” per Katnss,di “Lo scontro finale”  per Percy (perchè come avrete capito,si tratta di loro) e de “I doni della morte” per Harry.Inoltre mi scuso per eventuali orrori ortografici
    Au revoir

    Anonymous ha risposto 6 anni, 11 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

    Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

    Log in to reply.

    Ti sei perso?

    Forse ti occorre una mappa!



    Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
    Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.