GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Romione,capitolo 3

    Posted by Anonymous on Febbraio 28, 2017 at 9:05 pm

    Harry e Ron si erano appena svegliati, preparati, e stavano scendendo per andare a mangiare nella Sala Grande. Appena entrarono nella Sala, che era nel caos più totale, andarono verso il tavolo di grifondoro per la loro primissima colazione a Hogwarts. Hermione era seduta qualche posto più in là e stava spiegando a Seamus che forse il suo incantesimo “occhi di coniglio, rumore di fischi, trasforma quest'acqua in whisky!” non era un vero e proprio incantesimo. Poco dopo, tutti uscirono dalla Sala per andare a lezione, tutti tranne la nostra coppia capelli corvini-rossi, che stava tornando alla Torre di grifondoro siccome Ronald aveva dimenticato il libro di Trasfigurazione. Ci misero un po' a salire fino al dormitorio, perché “Alle scale piace cambiare” e quindi per trovare il corridoio giusto dovettero orientarsi meglio. Entrarono nella Torre, dopo aver superato una straziante Signora Grassa che provava a cantare, e appena Ron prese il libro, cercarono di trovare la strada di discesa verso l'aula di Trasfigurazione. Dopo un quarto d'ora pieno di giri, ricerche di punti di riferimento e confusioni, arrivarono nella classe, dove grifondoro e serpeverde del primo anno erano intenti, nel silenzio assoluto, a scrivere su delle pergamene e un gatto soriano era seduto sulla cattedra. Alla loro entrata, alcuni studenti si girarono a guardarli, tra cui Hermione, che alzò lo sguardo al cielo. Harry e Ron arrivarono col fiatone vicino agli ultimi posti liberi, al primo banco, e Ron affannato disse:” Ce l'abbiamo fattta! Te la immagini la faccia della McGranitt se eravamo in ritardo?” ma proprio in quel momento, il gatto balzò dalla cattedra e si trasformò nella professoressa Minerva McGrannit in carne e ossa. Ron, a bocca aperta, dichiarò:”è stata maledettamente brava!” e l'anziana signora dal mantello verde smeraldo rispose:”oh grazie per questo giudizio, signor Weasley. Forse risulterebbe più utile se trasformassi il signor Potter e te in un orologio da taschino. Almeno uno di voi sarebbe puntuale.” e Harry intervenne:”ci siamo persi”. Allora la professoressa provò un altro suggerimento:”Magari vi occorre una mappa. Spero che troviate lo stesso i vostri posti.”. Hermione li guardava curiosa. Dopo la fine dell'ora scesero nei sotterranei, dove faceva abbastanza più freddo dei piani superiori, e si sedettero ad aspettare il professor Piton nell'aula di Pozioni. Harry capitò con Hermione e Ron con una timida  Tassorosso. Piton entrò spalancando la porta e facendo sobbalzare tutti, Ron più di tutti. Hermione si mise ad ascoltare il professore, Ron ascoltava solo qualcosa, mentre Harry stava scrivendo ogni parola che diceva Piton, il quale lo rimproverò e gli fece alcune domande, alle quali non sapeva la risposta, ma accanto a lui, un braccio si protendeva sempre più in alto per far si che la sua proprietaria potesse rispondere, ma Piton la ignorava. Poi ci fu la lezione di Incantesimi, dove il professor Filious Vitious parlò della Levitazione e gli insegnò una semplice formula e un leggero movimento del polso per far levitare un qualcosa:”Wingardium leviosa” e tutti si misero a provare. Poi Vitious distribuì delle piume e gli allievi dovevano provare a farle levitare. Ron era seduto con Hermione, Harry con Seamus. Il nostro piccolo rosso continuava a ripetere la stessa formula “wingardium leviosà” e facendo un movimento circolare col polso. Allora Hermione gli disse, fermandolo:”No. Fermo, fermo, fermo! Così caverai l'occhio a qualcuno! Per di più sbagli pronuncia: è leviosa, non leviosà”. Ron la guardava con aria di sfida:”Fallo tu, visto che sei una sapientona. Dai, forza.” e lei con aria superiore formulò:”wingardium leviosa” e la sua piuma volò leggiadra in alto, mentre Ron, sentendosi umiliato, posò la bacchetta e si accasciò deluso sul banco. La lezione successiva fu quella di Volo, con Madama Bumb, nel cortile. Erano uno di fronte all'altro, grifondoro e serpeverde, con le scope a terra. Madama Bumb spiegò:”Benvenuti alla prima lezione di volo. Allora, cosa aspettate? Mettetevi alla sinistra della vostra scopa. Avanti, su, fate presto! stendete la mano destra sulla scopa… e dite “su”. Tutti la imitarono, e la scopa salì subito in mano a Harry e Draco Malfoy, un serpeverde purosangue. Quella di Ron si agitava per terra come se fosse disorientata, mentre quella di Hermione nemmeno si muoveva. Poi provarono a volare:”Dunque: una volta afferrata la scopa, voglio che ci montiate. E aggrappatevi bene, non vorrete scivolare a terra. Quando soffio nel fischietto, con i piedi vi darete una spinta, forte. Tenete la scopa ben salda, sollevatevi un momento, inclinatevi leggermente in avanti e ritoccate terra. Al mio fischio. Tre, due…” ma Neville si era già sollevato in aria, non riuscendo a controllare la scopa. Fece una brutta caduta, che comportò la rottura del polso. Per questo Madama Bumb dovette accompagnarlo in infermeria:” Dovete tutti tenere i piedi saldamente a terra mentre accompagno il signor Paciock in infermeria. Intesi? Se vedo una sola scopa per aria, chi la monta si ritroverà espulso da Hogwarts prima che riesca ad dire “Quidditch”. Ma Draco Malfoy prese la Ricordella di Neville, che gli era caduta dalla tasca del mantello durante il suo piccolo ma pericoloso volo, e, volando, la lanciò in aria con Harry che gli volava dietro e che riuscì a prendere la piccola palla di vetro mentre Ron, Hermione e gli altri bambini del primo anno lo guardavano stupiti. Subito la professoressa McGrannit arrivò a chiamarlo per, come scoprì in seguito Ron, nominarlo Cercatore della squadra di Quidditch di grifondoro, come suo padre, James Potter.
    Stavano camminando nel cortile Harry, Ron, Dean e Seamus, e Ron stava imitando Hermione a lezione di Incantesimi, fino a quando proprio Hermione urtò Ron mentre camminava velocemente piangendo, e Harry disse:”mi sa che ti ha sentito”.

    Anonymous ha risposto 7 anni, 4 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

    Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

    Log in to reply.

    Ti sei perso?

    Forse ti occorre una mappa!



    Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
    Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.