GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Tradimenti Giratempini – parte 2

    Posted by Anonymous on Maggio 29, 2017 at 3:34 pm

    Alloooooooooora…
    Mi sembra giusto perpetuare la tradizione dei tradimenti giratempini, visti i nuovi arrivati e i nuovi intrecci che si stanno dipananando :uhuh:
    Ognuno è libero di scrivere, io per cominciare, vi presento…

    Ginevra & Dumbledore
    Fu un incontro di fiamma, quello tra il giovane Dumbledore e la bella Ginevra, che condividevano la stessa Casa ma riuscirono ad incontrarsi e a parlare solo dopo qualche anno dall'iscrizione di entrambi.
    Un giorno Ginevra stava entrando nel buco del ritratto della Signora Grassa, quando ne uscì Dumbledore, trafelato, con due tonni giganti in mano: i due si scontrarono, tra i lamenti della Signora Grassa, che si mise a cantare la colonna sonora di Jack lo Squartatore per ripicca.
    Dumbledore era completamente pazzo, infatti non si scusò per aver lanciato i due pesci puzzolenti sulla divisa di Ginevra.
    Ma tanto era pazza anche lei, quindi l'equivoco finì sul ridere.
    Si ritrovavano dopo le lezioni a parlare di cose senza senso. A volte Ginevra faceva versi strani e Dumbledore le rispondeva con altri versi, e poi ridevano.
    Contenti loro..
    Un giorno Ginevra difese Dumbledore da un attacco di Pix e fu lì che il loro amore sbocciò definitivamente: tra i due c'era un rapporto fatto di orgoglio grifo e follia che non aveva bisogno di parole… solo di pazzia, ed entrambi ne avevano da vendere.

    Ail & Rune
    Avete mai sentito il detto “Gli opposti si attraggono?”. Questa storia trae origine proprio dal principio per cui le relazioni più belle sono costituite dalle persone più differenti.
    Una Grifondoro e una Serpeverde, una Fenice e una Mangiamorte, continuavano a duellare senza sapere il vero motivo: a un certo punto capirono che era solamente una scusa per vedersi.
    Negli incontri preferivano sempre la parte in cui si sbeffeggiavano scherzosamente, più che quella in cui duellavano, perché nel profondo dei loro cuori avevano troppa paura di farsi del male fisico. Però si divertivano molto a insultarsi, in una specie di amore sadomaso.
    Durante un incontro, Ail tentò di fare veramente del male a Rune, ma solo perché era gelosa del suo rapporto con Capitello.
    In realtà, queste due ragazze erano piene di potenziale amoroso inespresso! Duellavano solo perché era l'unico modo di amare che conoscevano!
    Entrambe tenaci, competitive e piene di energie, riconoscevano il valore l'una dell'altra, ma non l'avrebbero mai e poi mai ammesso.
    Quello che Ail e Rune non sanno è che un “Ti amo” farebbe capitombolare l'avversaria molto più di un “Reducto” :uhuh:
    Insomma, mettete dei fiori nei vostri cannoni!

    Night & Herm
    Il primo incontro è stato in biblioteca (dove altro poteva essere?), volevano prendere in prestito lo stesso tomo di 900 pagine.
    Una Grifondoro testurbante Corvonero e una Corvonero testurbante Tassorosso, esiste combinazione più dolce?
    Herm è sempre stata innamorata di Night. L'amore, subito ricambiato, ha portato a un rapporto simbiotico fatto di sorellanza (un po' incestuosa :uhuh: ), dirindanza, diradanza e una devastante telepatia.
    Sono una professoressa e una… che si arrangia xD
    Herm canta per Night e Night sopporta Herm. Herm sgrida Night e Night ogni tanto segue i suoi consigli.
    C'è bisogno che Night capisca certe cose. Herm ci prova, anche se Night è una testa dura.
    La cosa vale esattamente anche al contrario.
    Comunque sono folli entrambe, non ai livelli di Gin e Dumble (che sono i loro rispettivi soci), ma sempre folli.
    State alla larga.

    Franz & Martulen
    Amicizia. Viaggi. Valori. Merchandising.
    Queste sono solo alcune delle cose alla base del rapporto di amore e passione tra Franz e Martulen.
    L'incontro avvenne durante una delle lezioni del professor franzfenix: pozioni, per essere precisi. Il professore stava spiegando gli effetti dell'Amortentia, quando si accorse della Tassorosso in prima fila che osservava le tipiche volute a spirale con aria incantata.
    Dopo la lezione la fermò: “Signorina Martulen, dove ha preso quella maglietta?” le domandò.
    “L'ho fatta io stessa” rispose la Tassorosso, orgogliosa. Franz apprezzava molto l'arte e gli artisti e le capacità di Martulen lo lasciarono stupefatto.
    Iniziarono a incontrarsi di nascosto dopo le lezioni, anche se Martulen spesso si arrabbiava con il professore per i punti che egli assegnava a Grifondoro e non a Tassorosso. Ma Franz non poteva fare favoritismi. Alla fine Martulen, stufa di venire dopo il lavoro di Franz e dopo le sue numerose amanti, lo piantò in asso. “Ma ci resta sempre il Merchandising…”

    :panda:

    Anonymous ha risposto 5 anni, 10 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

    Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

    Ti sei perso?

    Forse ti occorre una mappa!



    Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
    Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.