GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Ultima lettera di Harry Potter a Hermione

    Posted by Anonymous on Marzo 28, 2010 at 3:10 pm


    Ciao Hermione,
    quando leggerai questa lettera, io sarò già lontano.  Sono sicuro che  sarai arrabbiata con me, ma questa volta non potevi essermi  accanto come sempre.
    Questa volta ci sarà lo scontro decisivo: o me o lui.
    Scusami se non ti ho salutato di persona, come ho fatto  con Ron, ma sono sicuro che incontrandoti, vedendoti, standoti vicino, non avrei  avuto la forza di lasciarti. Ho raccomandato al Rosso d’avere cura di te, anche  se so che sarà più probabile il contrario. Sei forte, sei coraggiosa, sei una  delle migliori persone che io abbia mai incontrato. Sono sicuro che senza di te,  sarei diventato come lui.
    Ti devo così tanto e non ho fatto altro che darti dolori  e pericoli.
    Qualche tempo fa ho fatto un sogno:  io e te non eravamo  altro che due babbani, liberi di vivere le nostre vite d’adolescenti, ci  incontravamo nei pressi della King’s Cross Station e con tutto il mio coraggio  riuscivo a offrirti un caffè, tu mi sorridevi e accettavi. Per poi passare tutto  il pomeriggio insieme, poi il giorno dopo e il giorno dopo ancora e in seguito  tutta la vita. Una vita normale.
    Forse già da tempo lo avrai capito Hermione.
    Giuro non  volevo, è successo, e adesso è peggio di una maledizione senza perdono. L’amore  non dovrebbe essere così. Ti amo mia strega. Avrei voluto gridarlo al mondo: io  amo la mia migliore amica, io amo Hermione Granger.

    Ma c’era lui, c’è sempre stato lui, ci sarà sempre lui. Devo distruggerlo, devo tentare.

    Io tornerò Hermione, tornerò e potremo vivere il nostro  sogno.

    Con amore
    Harry

    Ero sdraiata sul letto mentre leggevo la sua  lettera,  sentì dei passi dietro di me, forse lui era…. mi voltò ma era Ron… Ron che ci  faceva nel dormitorio femminile? Perché aveva quello sguardo? Perché aveva gli  occhi arrossati? Perché non parlava? Un istante  e ho capito tutto. Ma non  poteva essere. Non riuscivo a parlare, non riuscivo a muovermi, cercavo di  urlare, ma niente usciva dalla mia gola. Ron mi si avvicinò, mi abbracciò e solo  allora sono riuscita a piangere.
    “Perché? Perché? Ron. Perché non l’abbiamo fermato? Perché Non siamo andati con lui? Perché Non siamo nati babbani? Perché Ron? Io l’ho  amavo”

    Anonymous ha risposto 12 anni, 10 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.