Harry Potter e la Maledizione dell'Erede

Harry Potter e la maledizione dell’erede ritorna a Ottobre

In occasione del Back to Hogwarts, è stato annunciato che Harry Potter e la maledizione dell’erede riprenderà gli spettacoli al Palace Theatre dal 14 ottobre.

Unendosi al già annunciato Jamie Ballard come Harry Potter, Susie Trayling come Ginny Potter e Dominic Short che interpreta il loro figlio Albus Potter, Thomas Aldridge come Ron Weasley, Michelle Gayle come Hermione Granger e Phoenix Edwards come loro figlia Rose Granger-Weasley e James Howard come Draco Malfoy e Luke Sumner come suo figlio Scorpius Malfoy sono Lola Adaja, Samson Ajewole, David Annen, Valerie Antwi, Sue Appleby, Phil Cheadle, Craig Connolly, Robert Curtis, Tim Dewberry, Jim Fish, Thomas Gilbey, Jemma Gould, Rachel Hinds, Jordan Lang, Ronnie Lee, Katrina Lopes, Lucy Mangan, David Mara, Lucia McAnespie, Jayne McKenna, Kathryn Meisle, Gordon Millar, Ian Redford, Thomas Royal, Tom Sturgess, Joshua Talbot, Mark Theodore, Emma-May Uden, Madeleine Walker e Wreh-asha Walton completa la compagnia di 43 persone interpretando una varietà di personaggi tra cui sette bambini – Noah Alexander, Tom Quinn Alexander, Abby Barnes, Harley Barton, Chase Collard, Samuel Newby e Cici Smith – che si alterneranno mangiato due ruoli.

Il nuovo trailer di Harry Potter e la Maledizione dell’Erede

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.