Inside

Collegamenti tra “Harry Potter e la Camera dei Segreti” e gli altri libri della saga

In questa approfondita analisi abbiamo scovato tutti gli elementi presenti nel secondo libro di Harry Potter che hanno un collegamento con gli altri libri della saga.

Incredibile come J.K. Rowling abbia disseminato indizi tra i sette libri della saga, tutti collegati tra loro. Harry Potter e la Camera dei Segreti è stato pubblicato nel 1998; Harry Potter e i Doni della Morte è stato scritto nel corso del 2006. Molti anni sono intercorsi tra questi libri eppure, J.K. Rowling aveva già ben in mente come procedere.
Ecco i dettagli dei collegamenti tra La Camera dei Segreti e gli altri libri della saga:

Il Settimo Horcrux

«Voldemort ha messo un pezzetto di sè dentro di me?» chiese Harry trasecolato
«Sembrerebbe proprio di sì.»

(Harry Potter e la Camera dei Segreti, pag. 299)

Chiaro riferimento al fatto che Harry è un horcrux, il settimo horcrux… anche se involontariamente creato da Voldemort! E Silente lo sospettava già dall’inizio…
(indizio trovato da Granger90)

La Collana di Opali

Il ragazzo si fermò a guardare un lungo rotolo di corda per impiccagioni e si soffermò a leggere, con un ghignetto, il cartellino appeso su una stupenda collana di opali: Attenzione:non toccare. Letale. Fino a oggi è costata la vita a diciannove Babbane che l’hanno posseduta.

(Harry Potter e la Camera dei Segreti, pag. 50)

È Draco, che nel negozio di Magie Sinister rimane affascinato a guardare questa collana… ma non si tratta proprio della collana di opali che userà per uno degli attentati ad Hogwarts durante Harry Potter e il Principe Mezzosangue?
(indizio trovato da LiLyEvaNs)

L’armadio di Magie Sinister

Draco si girò e vide l’armadio proprio di fronte a sé. Si avvicinò… allungò la mano sulla maniglia…

(Harry Potter e la Camera dei Segreti, pag. 50)

Di nuovo, dopo la collana di Opali, si tratta dell’armadio che tanto si rivela utile per Draco nel sesto libro della saga?
(indizio trovato da LiLyEvaNs)

Inutile negare la grande abilità di J.K. Rowling nell’aver disseminato tutti questi particolari.

Altri approfondimenti

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.