J.K. Rowling alla Cerimonia d'Apertura delle Olimpiadi - Londra 2012

J.K. Rowling svela il titolo del settimo libro di Harry Potter

J.K.Rowling ha svelato il titolo del settimo libro, il 21 Dicembre 2006, un vero e proprio regalo di Natale per tutti i fan di Harry Potter.

Attraverso un percorso tutto da scoprire all’interno della stanza misteriosa del suo sito personale, J.K.Rowling, ci ha offerto un gioco simpatico per scoprire il titolo.

Ecco il titolo del settimo libro: Harry Potter and the Deathly Hallows.

JK Rowling svela il titolo del settimo libro di Harry Potter

Deathly Hallows: tutti i retroscena del titolo

Adesso che il titolo del settimo libro è stato svelato, possiamo concentrarci ad approfondire i retroscena e le teorie che siamo riusciti a recuperare.

È curioso notare alcune coincidenze: nel 2003 una società chiamata Seabottom, aveva registrato due possibili titoli per l’ultimo libro di Harry Potter.

Naturalmente nessuno conosceva a quell’epoca il titolo del libro, ma è curioso osservarli: “Harry Potter and the Hallows Of Hogwarts” e “Harry Potter and the Hogwarts Hallows“.

Certamente, si trattava di titoli che circolavano sul web, ma è interessante notare come sia stata utilizzata la parola “Hallows”. Ed ecco un’altra perla che dimostra la genialità di J.K. Rowling. Nel quinto libro ideato dalla scrittrice, Harry Potter e l’Ordine della Fenice (pagina 728 versione italiana):

“on the solstice will come a new” “and none will come after.”
“al solstizio giungerà una nuova’’ “e nessuno verrà dopo di me”

Possibile che la Rowling, avesse già espresso la sua volontà di rivelarci il tanto atteso titolo, proprio ieri, che non a caso, era il Solstizio d’Inverno? Pura coincidenza o volontà controllata?

Adesso, possiamo passare ad analizzare il titolo dell’ultimo libro: Harry Potter and the Deathly Hallows.

Sull’aggettivo “Deathly” non ci dovrebbero essere dubbi, significa “mortale”. Il problema arriva sul termine “Hallows”. Molti dizionari classificano la parola al singolare “Hallow” che porta il significato di “persona santa, un santo”.

Altri, invece, riportano la parola direttamente al plurale “Hallows” che significa “reliquie di santi”. Con questi significati letterali il titolo italiano, sarebbe stato: Harry Potter e i Santi Mortali. Se, invece, consideriamo “Hallows” come “reliquie di santi” e “Deathly” nel senso “di morte”, il titolo prenderebbe corpo: Harry Potter e le Reliquie di Morte.

Da tenere in considerazione che “Hallow” deriva da Halloween, festa di Ognissanti, considerando questa etimologia il titolo sarebbe: Harry Potter e l’Ognissanti della Morte.

Ma “Hallow”, in altri vocabolari, significa: “consacrazione, spirito, anima”. Come ci ha fatto notare un nostro utente, Ciccio, il titolo, prendendo in considerazione gli Horcrux e quindi il significato che può essere attribuito ad “Hallows”, potrebbe anche essere: Harry Potter e la Morte delle Anime.

Un piccolo epilogo:

  • Harry Potter e i Santi Mortali;
  • Harry Potter e le Reliquie di Morte;
  • Harry Potter e l’Ognissanti della Morte;
  • Harry Potter e la Morte delle Anime.

Non possiamo fare altro che aspettare la traduzione ufficiale del titolo.

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.