J.K. Rowling: ancora una volta un’opera di carità.

La nostra amata scrittrice J.K. Rowling, creatrice del meraviglioso mondo di Harry Potter, ci dimostra ancora una volta la sua attenzione per la beneficenza e le opere di carità. Questa volta, assieme ad altre celebrità, J.K. Rowling ha lasciato l’impronta della sua mano per sostenere la raccolta di fondi in favore della piccola Tilly Lockey, che a soli 15 mesi di età ha perso le sue piccole mani e le dita dei piedi a causa di una forte meningite.

Le immagini e le impronte delle mani dei personaggi famosi saranno esposti nella città di NewCastle, in Inghilterra, e saranno poi messi all’asta il prossimo 5 settembre.

Grazie a BlogHogwarts possiamo già vedere l’immagine che verrà messa all’asta.

[ad]

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  1. Zia Jo dimostra ancora un avolta di non essere solo brava come scritrice, ma anche buona, con un cuore grande…fossero tutti così, chissà quante persone starebbero meglio, grazie alla beneficienza. Questa é la prova della mia teoria sulla ricchezza: quando questa é frutto del proprio sudore, e si ha patito la povertà, si é le persone più generose del mondo,perché si capisce il dolore degli altri, dopo averlo provato sulla propria pelle. Harry Potter é un eroe, quindi, anche nel mondo reale, perché grazie a lui la sua mamma fa del bene agli altri! 🙂

  2. Parole magnifiche.. sei la migliore zia jo..
    Se non ci saresti bisognerebbe inventarti..
    Sono d’accordo con te fairy,ci sono cose brutte nella vita che ti fanno capire l’importanza di ogni piccola cosa.. 🙂
    Viva zia jo!

  3. si ha fatto lo sforzo con tutti i soldi che ha mette all’asta l’impronta delle sue mani,un vero sacrificio

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.