La Professoressa Umbridge sfila sulla Croisette di Cannes

Ancora novità sulla carriera cinematografica degli attori che hanno prestato negli anni il loro volto alle trasposizioni cinematografiche della saga di Harry Potter.

Imelda Staunton, l’attrice che interpreta Dolores Umbridge in Harry Potter e l’ordine della Fenice, ha sfilato ieri, 16 maggio, sulla Croisette di Cannes per la presentazione di “Taking Woodstock“, l’ultimo film di Ang Lee (cliccate qui per vedere la galleria di immagini), film in cui la Staunton recita magistralmente in un ruolo da protagonista.

Il film, in concorso al 62esimo Festival di Cannes, racconta a 40 anni di distanza il mitico raduno che dal 15 al 17 agosto 1969 radunò una folla di 400.000 giovani per una tre giorni di musica, pace e libertà sotto un palco sul quale si esibirono vere icone della musica come gli Who, Santana, Janis Joplin, Joe Cocker e Jimi Hendrix, solo per nominarne alcuni.

Il regista Ang Lee, racconta questo straordinario evento attraverso la storia privata di Elliot Teichberg interpretato dal comico Demetri Martin che con gli stravaganti genitori , gli attori Henry Goodman e la straordinaria Imelda Staunton gestiscono un motel ai piedi dei monti Catskills.

Teichberg ha la brillante idea, per coprire i debiti di famiglia, di affittare il proprio terreno agli organizzatori di un festival musicale,  il Woodstock Music and Art Fair.

Tratto dal libro Taking Woodstock: A True Story of a Riot, a Concert, and a Life scritto da Elliot Tiber, il film uscirà negli States il 14 di agosto, nel 40esimo anniversario dell’inizio della maratona di concerti e sarà nelle sale italiane il prossimo inverno.

Il regista di Taiwan pluripremiato con ben due Oscar, due Leoni d’Oro e due Orsi d’Oro ripropone questo avvenimento perchè:

Il suo valore di uguaglianza, amore, ecologia e non violenza – sesso e droga a parte – ancora oggi ha da insegnarci qualcosa. A Woodstock c’era lo stato d’innocenza di una giovane generazione che, lontana dall’establishment che mandava i ragazzi in Vietnam, cercava una nuova convivenza possibile, all’insegna della tolleranza e del rispetto.

Abbastanza paradossalmente, il racconto del più grande raduno Rock della storia ha poca musica.

Non sono un fan del rock – spiega Ang Lee – e non volevo che la musica prendesse il sopravvento sulle immagini.

Abbiamo ancora una volta la prova dell’attenzione con cui sono stati scelti i protagonisti della saga cinematografica Potteriana, che anche lontani dai set sui quali interpretano i nostri personaggi più amati, si distinguono comunque per interpretazioni brillanti e di assoluto valore artistico.

Fonte: itmovies.Yahoo

[ad]

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  1. Che strano, vederla così! Sono d’accordo, é un’attrice straordinaria: ha saputo rendere davvero l’idea della professoressa antipatica e perfida e ha delle espressioni facciali incredibili.

  2. “Il suo valore di uguaglianza, amore, ecologia e non violenza – sesso e droga a parte – ancora oggi ha da insegnarci qualcosa.” Ha raggione. Mi piace questo articolo, grazie, molto utile.

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.