Un altro parco divertimenti per Harry Potter?

Poco dopo l’inaugurazione del parco di Harry Potter in Orlando, Florida, ci sono molte voci che dicono c’e’ la possibilità di costruire un secondo parco   e la sua posizione  secondo Harry Potter Park sarebbe l’India, con giostre e montagne russe di proprietà di Universal.

Reliance, una conglomerata industriale di proprietà del miliardario Anil Ambani, sarebbe il proprietario completo del parco, ma avrebbe pagato corrispettivi e dei diritti per la Universal di utilizzare i marchi e contenuti legati al famosi film di Hollywood come Lo squalo, ET, Spiderman e Harry Potter in franchising. Il parco sarebbe molto simile a quello della Universal a Los Angeles, Orlando e il Giappone, con una serie di montagne russe, le attrazioni, negozi con prodotti ufficiali da film e hotel. Si prevede che il complesso si estende su 400 acri, che lo rendono uno dei più grandi al mondo.

Fonte: oclumencia

Silente 789

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

  1. un altro???BELLO!!!ma ora penso:uno in florida,uno in india…e nel regno unito?dopotutto harry è nato lì…

  2. India? In India? Oh bello! Prima HP va ai giapponesi adesso agli indiani, e l’Italia rimane sempre con la sua testa rinchiusa nel cesso! AH AH AH! Ditemi che uno scherzo, vi prego, QUALCUNO DI VOI MI DICA CHE E’ SOLO UNO STRAMALEDETTO SCHIFOSO SCHERZO DI CATTIVO GUSTO!
    CHE RAZZA DI *#/*@!

    Commento moderato da Morgana

  3. o’malley, si chiama marketing, tu apriresti un negozio di dolci in una citta di diabetici?
    significa che in india ed altri posti l’HP mania è molto più forte e questo porta guadagni, quindi smettila di essere così volgare e pensa prima di parlare/scrivere u.u

  4. Io penso solo che all’Inghilterra spetterebbe DI DIRITTO avere un parco divertimenti HP!! Ma a quanto pare stanno costruendo ovunque parchi, tranne che nella terra madre del nostro maghetto…un pò squallido questo, non trovate?? -.-”
    Per quanto riguarda noi miseri italiani, non credo che in questo paese verrà mai costruito qualcosa del genere…presumo che faremmo prima a raccogliere i soldi per il biglietto aereo e volare in Florida, anzicchè aspettare che costruiscano un parco tematico HP anche per noi…

  5. Per me sarebbe giusto che il Regno Unito abbia avuto per il primo parco sul mondo di Harry. Lo detto pure nel forum dopo aver letto l’idea proposta dal sindaco di Londra, poi un parco del genere darebbe la possibilità di dare posti di lavoro, cosa non da poco in una crisi economica.

    Ma forse si dimentica alcune cose importanti, prima di tutto le tasse si pagano molte tasse in UK per un parco del genere.
    E poi dimentichiamo chi sia il vero proprietario di Harry, perchè anche se a livello intellettuale Harry Potter resta di proprietà della Row di fatto è della WB, cioè degli americani che hanno + interesse ad aprire un parco giochi nel loro territorio che in Europa dove luoghi del genere non hanno mai avuto successo, basti vedere Euro Disney vicino Parigi il parco + povero della disney.

    Noi fans di Harry dovremo aprire gli occhi su una cosa: ormai la nostra saga preferita è già da tempo solo una mera macchina per far soldi, e niente di più 🙁

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.