Premio speciale BAFTA per la saga di Harry Potter

Il comitato del BAFTA (The British Academy of Film and Television Arts) ha voluto premiare la saga di Harry Potter con un premio molto ambito: Outstanding British Contribution to Cinema, ovvero miglior contributo al cinema inglese. Il premio verrà consegnato durante la cerimonia alla London’s Royal Opera House direttamente nelle mani di David Heyman(produttore) e di J.K. Rowling domenica 13 febbraio.

Il comitato del BAFTA ha cosi accompagnato la sua scelta:

Il film di Harry Potter non solo hanno dato spazio a stelle  di fronte alla telecamera, ma hanno anche messo in evidenza le competenze all’interno delle industrie britanniche artigianali e tecniche, supportando una vasta gamma di posti di lavoro in tutta la produzione. Il contributo all’industria cinematografica britannica si è solidificato l’anno scorso, quando la Warner Bros. Pictures, che ha prodotto i film della serie fin dal suo inizio, ha acquistato Leavesden Studios di Hertfordshire. I Leavesden Studios sono stati il cuore di Harry Potter per i dieci anni passati.

Il produttore David Heyman ha reagito con sorpresa alla notizia:

A nome delle oltre 2000 persone che hanno lavorato davanti e dietro la macchina da presa su ciascuno dei film di Harry Potter vorrei dire quanto  siamo onorati di ricevere questo premio. E grazie a Jo Rowling per averci affidato i suoi libri magnifici da portare sullo schermo.

Daniel Radcliffe, Emma Watson e Rupert Grint hanno voluto esprimere la loro gratitudine per la ricezione del premio

Daniel Radcliffe:

“Sono entusiasta che i film della serie Harry Potter siano stati onorati con questo premio. Ho amato ogni minuto che ho recitato in questi film e per me i veri eroi sono il team e la squadra  di artigiani che hanno fatto per tutti e otto il loro massimo – questo premio è una testimonianza del loro lavoro incredibile “.

Emma Watson:

“Questo è un grande onore! Sono così orgogliosa di essere stata parte del team incredibile, sia davanti che  dietro la macchina da presa. Grazie a Jo Rowling per aver scritto libri meravigliosi e a David Heyman per  averci guidato attraverso gli ultimi dieci anni. E sopratutto grazie a tutti i fedeli fan che sono stati con noi in tutto. ”

Rupert Grint:

” Ringrazio molto  BAFTA per questo premio stupefacente. Abbiamo passato metà della nostra vita  dentro questi film e sono così fiero del piacere che hanno dato ai fans e del contributo al cinema britannico “.

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. È fantastico!!!! Se lo meritano questo premio!! Loro ringraziano noi fan ma direi che noi dobbiamo ringraziare loro per questa magnifica saga!!!

  2. Sai che consolazione, sapere che altri inglesi preminano degli inglesi!
    Non che mi dispiaccia, intendiamoci! Sono contento che qualcuno finalmente premia con rilevanza la saga e tutti i partecipanti, ma vorrei che fosse un premio un pò più internazionale; che vengano almeno premiati da altri, tipo gli americani, i francesi, i tedeschi o noi italiani, questi ultimi farebbero l’opera più sensata per considerare di più la saga, che qui da noi è sempre stata penalizzata insieme alle maggiori produzioni estere sempre dalla critica che sembra valere di più del consenso popolare! Io credo che sia tutta invidia perchè il cinema italiano non viene considerato molto più sul piano internazionale! Sai che novità: abbiamo ottime possibilità e ottimi mezzi per fare cinema decenti come nei tempi passati e le sprechiamo continuamente in cinepanettoni e cazzate simili e gli altri, ma non tutti, per carità, non valgono più del due di Briscola!
    E poi non si lamentino!

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.