Vivi la magia direttamente da casa tua con Torrebruma Online!

Maghi e streghe d’Italia, preparate i calderoni e lucidate le bacchette: l’associazione culturale Eryados è lieta di aprire le porte della Scuola di Magia e Stregoneria di Torrebruma… direttamente a casa vostra!

Ben nascosta agli occhi dei Babbani, la Scuola di Torrebruma è da anni luogo di magie per i giovani allievi dagli 11 ai 17 anni provenienti da ogni regione d’Italia. Dopo il successo di Magicampus ed Arcaniversitas, eventi LARP (Live Action Role Playing), l’associazione culturale Eryados ha deciso di portare la scuola ai suoi studenti, perché la voglia di stare insieme non finisce mai!

Torrebruma Online permetterà ai maghi dagli 11 ai 13 anni e dai 14 ai 17 di venire Smistati in una delle quattro Case (Cervomanto, Forteguscio, Lestapiuma e Scorpioscuro), per poi partecipare a lezioni di Pozioni, Erbologia, Difesa Contro le Arti Oscure e tante altre bellissime attività, attraverso workshop che guideranno gli studenti nel mondo dei giochi di ruolo e della scrittura creativa.

Iscriversi è semplice: basta compilare il modulo di adesione presente sul sito Torrebruma.it e seguire le indicazioni.
I corsi si svolgeranno sulla piattaforma Zoom, e ogni appuntamento sarà dedicato ad una diversa attività.

Con Torrebruma Online la magia è a portata di click!

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Su Pottermore nuove informazioni sulle Pozioni e sui Calderoni

Attraverso il capitolo 9 “Il Principe Mezzosangue”, J.K. Rowling ci regala nuove informazioni sui Calderoni e sulle Pozioni, che potete leggere qui di seguito. Pensate che la Rowling aveva preso in considerazione l’idea che l’Horcrux associato a Tassorosso potesse essere un calderone, ma l’idea si è rivelata troppo… ingombrante! Inoltre, la Rowling ci racconta che ha sempre odiato studiare Chimica a scuola e per questo motivo l’acerrimo nemico di Harry Potter a Hogwarts si è trasformato automaticamente nel professore di Pozioni.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.