Harry Potter dopo la fine: una possibile serie a fumetti?

Salve a tutti, scusate la mia lunga assenza ma ho avuto alcuni problemi personali. Sono ritornato per condividere quest’idea con voi!

Ormai, ed è anche inutile dirlo e ripeterlo perchè ormai lo dicono dal Polo Sud a quello Nord tanto da ammazzarli, Harry Potter è ormai arrivato al capolinea definitivo, con miliardi di Euro, Dollari o Sterline guadagnati tra Libri e sopratutto i Film, ultimo dei quali Doni pt 2 ( che, ad essere sincero, stavo per fare la recensione, ma qualcosa mi ha bloccato: non riuscivo a trovare le parole e voi forse mi capite ). Oltre a questi due, la saga è potuta continuare in questi 10 anni grazie ad altre cose: Videogiochi, l’anno scorso un parco di divertimenti Made in Usa in Florida e tra un pò arriverà il sito ufficiale Pottermore, che nelle gentili intenzioni della cara JK, è una sorta di premio di consolazione per tutti i fan prossimi a rimanere orfani. Oltre ad un fenomeno di massa paragonabile, forse, a quello avvenuto con le mitiche e intramontabili saghe di Star Wars, Star Trek, 007 o altre ai loro tempi d’inizio. A proposito di questo, ad essere ancora più sincero, io in parte non ero proprio disperato per la fine, perchè sotto sotto in verità mi dicevo tra me e me ” E tu credi che questi 10 anni siano finiti? Sono stati solo l’inzio ” sempre pensando al fenomeno globale che ha seguito quelle sopracitate saghe di cinema e televisione, ormai miti intramontabili che tutt’ora continuano senza freni il loro successo a dispetto del tempo.

Ora, senza entrare troppo nei particolari o farla tanto lunga, andiamo al punto che mi prefiggevo di arrivare: in tutti questi anni, ho sempre notato che Harry Potter ha attraversato tutti i campi, tranne quello delle vignette parlanti. Che io sappia, di fumetti seri, fatti ad arte e con passione tratti da tutta la serie non esistono attualmente da nessuna parte, se non in forma demenziale, pariodica o legata troppo all’umorismo o alle idiozie, che ne distrugge troppo il valore dei personaggi e dei significati della vera saga.

Tempo fa avevo proprio sentito di uno del gruppo Marvel interessato ad un possibile sviluppo di una serie ambientata nel dopo-Voldemort, ma poi silenzio di tomba totale dal Web. Ho iniziato a chiedermelo a gran voce ovunque, in ogni neurone del mio misero cervello, tanto da ridurrmi ad una sorta di m. mentale: PERCHE’ NON C’E’? PERCHE’ SE ORMAI LA SAGA E’ GIUNTA AL FATIDICO E SOFFERTO “BYE BYE” SIA COME LIBRI E FILM, NON POSSA DIRSI ALTRETTANTO DI UNO STUPENDO “WELCOME” PER UN FUMETTO?

Io personalmente ho sempre pensato che JK bloccasse proprio questi progetti per vari motivi che non sto li ad elencarle per non annoiare nessuno, oppure perchè a nessuno è ancora venuto in mente, inebriati dal potenziale (economico) dei libri e dei film, quando in verità usando il fumetto si salverebbero capra e cavoli: è arte sia scritta che visiva.

Al momento, piuttosto che star li a far una ramanzina su perchè e per come, io provo ad elencare e spiegare le possibilità di come una serie a fumetti possa avere come protagonista il nostro tanto amato maghetto occhialuto.

1. L’ADATTAZIONE DEI 7 ROMANZI

Quella più basilare di tutte, anche se in verità non cambierebbe molto la situazione tra film e libri. Possiede i suoi lati positivi: si può far entrare tutto quello che nei film non hanno potuto, o voluto, metterci e forse qualcosa in più. Il lato negativo è che non è garantito il successo, cosa ovvia in tutto, ma visti i successi ottenuti con la ormai storica adattazione della “Torre Nera ” di King, targata Marvel, è in parte scontato. Comunque l’adattazione sarebbe un’ottima base, in vista del successo, di quello che seguirà;

2. POST WAR

Io la definisco post war, ma è escluso di cosa si tratti: le avventure di Harry Potter dalla sconfitta di Voldemort, che tutti ormai sanno chiaramente come vivrà in questo periodo; sposato e padre amorevole, cosi Ron e Hermione, in un mondo che è rimasto, pallosamente, sempre quello di prima. Ma io ho pensato ( per carità, non sono un rovinatore di vite e piacevoli esistenze familiari e non ho intenzione di distruggere la vita tranquilla che il protagonista si è dovutamente guadagnato dopo anni di orrore, ma le cose, purtroppo, sono opposte e non possono evitarsi ) che se Voldemort facesse parte di qualcosa molto al di sopra delle possibilità di tutto e tutti, se il Male, inteso come opposto dell’universo ( Ying e Yang, presente?), avesse solo perso un macht della sua eterna partita contro il bene e fosse pronto alla rivincita contro loro tre e l’umanità? Ecco, questo sarebbe un’altra ottima base per un fumetto ed in questa possibilità entrerebbero in campo altre multiformi possibilità di altre avventure.

3. NUOVE GENERAZIONI

Nel campo sopracitato entrano in campo i figli dei protagonisti, che a questo punto possono diventare loro i veri nuovi protagonisti. Per quanto scontata e possibilissima come idea, è abbastanza controproducente ( almeno per me ) in quanto: sarebbe bello vedere come se la cavano James Sirius Potter o Rose Weasley a scuola o in altre situazioni, ma ci ritroveremmo sbalzati leggermente verso posti e facce che non conosciamo e rischiamo di perdere il filo della storia. Andrebbero bene in campo al fianco dei genitori, ma come co-protagonisti, mentre si mantiene intatta la vecchia squadra. E poi lo sanno tutti, “Squadra vincente non si cambia”: da oltre 60 anni a questa parte i personaggi dei più famosi fumetti mondiali sono ancora quelli: Superman, Batman, ecc.

In tutta questa serie si inserirebbero anche vari temi, citati poco o per niente nella serie originale:

  1. IL PASSATO AI TEMPI DI SILENTE E PIU’ INDIETRO: si inserisce nella serie vari incontri col passato, in forma di persone, luoghi oppure tramite i classici ed immancabili viaggi nel tempo;
  2. IL MONDO MAGICO OLTRE LE ISOLE BRITANNICHE: si rende la serie mobile ed internazionale, facendo fare al Trio e a vari accompagnatori viaggi ai limiti del mondo, vedendo e incontrando culture magiche di tutti i popoli e anche le loro leggende e creature magiche, coi fascini e pericoli che comportano ( in qualche avventura, si potrebbero finalmente vedere in giro per Roma, Sardegna o altri posti della nostra penisola );
  3. IL COINVOLGIMENTO DI PIU’ PARTI: oltre a incontrare altri maghi e streghe di vari luoghi del mondo, sarebbe carino far collaborare il Trio insieme alle persone normali di qualsiasi tipo, se sono uomini d’azione di qualunque mestiere meglio, ma mi accontenterei anche di, che so io, scienziati, medici,… coinvolti direttamente o per caso, ma che comunque un’aiuto notevole glielo danno in ogni modo;
  4. AMICI E NEMICI NUOVI DI ZECCA: non solo i soliti maghi oscuri o auror e professori di Hogwarts. Quello di cui parlo io sono alleati e avversari di qualunque tipo e razza, dalle organizzazioni spionistiche e terroriste segrete ai gruppi militari Top Secret che mirano a catturare o proteggere il potere dei maghi, scienziati pazzi o ricordi di un passato che ritornano a galla più forti che mai ( un nipote di Grindelwand a capo di un gruppo terrorista incavolato con loro tre, per esempio )…;

Senza parlare delle altre possibilità lontane dalla serie:

  • Ucronia: cosa sarebbe successo se… e a questo punto si cambiano eventi, personaggi, si tagliano fuori i libri e si creano versioni nuove ( Marvel Ultimates,… ) e non solo una volta ma tante e tante altre;
  • Crossover: Hp contro Marvel, contro Twilight,…: immaginatevi il Teschio Rosso alleato di Voldemort e Harry Potter e tutti gli altri maghi al fanco di Capitan America e dei Vendicatori, oppure il simbionte di Venom che si unisce al signore oscuro;

E non escludendo tutti i generi che si possono incontrare: oltre al fantasy, anche l’horror, il thriller, l’avventura, anche se Harry Potter è proprio tutto questo alla stessa potenza, eccettuata forse la fantascienza, ma ci si può lavorare sopra.

E potrei continuare all’infinito a raccontare! Se Harry Potter, per sopravvivere alla sua fine, si tramutasse in quello che ho descritto qui, diverrebbe un’universo molto più compatto ed espanso di come è gia: a mio parere, l’universo harry potter è stupendo ma ancora un pò troppo pieno di interrogativi, ma diamogli tempo, dato che è ancora piuttosto “giovane”.

Un fattore principale da mantenere anche in questa possibile serie sono sopratutto i valori e gli insegnamenti che la serie letteraria ci ha trasmesso: unire l’azione allo stato puro che caratterizza un fumetto come si deve ai temi che JK ha messo nei personaggi e nelle varie avventure dei libri.

E se tutto questo avviene, se per caso Harry Potter divenisse fumetto, voi come lo vorreste? Io personalmente preferirei quello stile maturo che è presente nei fumetti Americani, Dc o Marvel, anche se in verità risulterebbe un pò troppo duro e forse violento. Ci sarebbero i Manga, ma personalmente li detesto, perchè gli danno un aurea che non piace ed escludano totalmente certe cose che andrebbero in verità messe, rovinando nel contempo lo stile. No, credo che ci voglia una cosa a parte, anzi, che ogni paese che possieda una nota tradizione fumettistica faccia da solo e come meglio crede, senza però andare troppo oltre, anche se i problemi non sono in verità finiti: nascerebbero versioni diverse a seconda del paese e si farebbe solo confusione.

Un problema sarebbe il fatto se fa successo o no! I fumetti Star Wars della Marvel sono durati solo 7 anni, ma non siamo pessimisti: dato il successo per oltre dieci anni, un fumetto avrà forse lo stesso successo del resto.

In conclusione, dopo averle tirate un pò troppo lunghe, io penso che l’idea del sito Pottermore per gli inconsolabili non sia la soluzione: ci vuole qualcosa di più tangibile e concreto e ripeto che il mezzo più sicuro perchè Harry Potter possa continuare a progredire sia proprio questo, le sane, vecchie, nuvolette parlanti. Finiti i libri ( ma aspettiamo a dirlo, visto quello detto da Jk ” Mai dire mai “), finiti i film ( ma un prequel o uno spin off sono ipotesi altamente probabili ), non lo trovate anche voi?

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. ohmmammmammia! Un fiume in piena!
    Certo che la tua fantasia viaggia parecchio =)
    L’idea del fumetto mi intriga ma non come l’hai intesa tu.
    Vorrei un HP semplice. Si potrebbero raccontare altre storie di vita quotidiana di Harry nel castello a Hogwarts o raccontare tutte le storie che Zia Row non ha approfondito: Vecchia Generazione ( I Malandrini), Albus Silente, l’infanzia di Voldemort, la nuova generazione, i fatidici 19 anni eccc…
    i crossover proprio no, ti prego! Penso che ne morirei. Se uno vuole leggere uno scontro HP / Twilight o HP / Captain America si legge una bella ff ma un fumetto no, TI PREGO!
    Come stile sarebbe bello riproporre quello delle figurine.
    Hai presente quelle che sono uscite un sacco di tempo fa? Io ero piccola e erano usciti i primi HP in libri..
    Hanno fatto le figurine solo de La pietra filosofale…
    ricordi?? Così sarebbe perfetto =)
    Se hai altre notizie, spara mi raccomando!

  2. Concordo con il precedente commento!
    I crossover sono un po’ prematuri soprattutto se bisogna svolgere prima un lavoro di lancio. Inoltre, J.K. Rowling non ha mai usato una simile eventualità solo per i soldi, nel senso che se si deve edire Harry Potter in fumetto tanto vale partire dalla storia di base o dai così detti “momenti mancanti”, della stessa.

    I crossover si potrebbe provare a farli dopo se proprio la faccenda ha successo, ma ripeto zia Jo non sembra il tipo per dare l’O.K. ad un simile progetto.

    Riguardo PotterMore IO lo trovo più che soddisfacente! Con tutti quei piccoli accorgimenti da cui si identifica la passione di zia Jo per questa Saga e il suo lavoro, il sito con gioco interattivo è esattametne qualcosa che senti subito nascere dallo stesso luogo che ci ha regalato Harry e gli altri.

    Spero solo che qualcuno sottoponga alla nostra autrice un progetto fumetto che lei possa apprezzare e prendere davvero in considerazione tale eventualità mettendoci del suo.

  3. E’ bella come idea ma c è sempre il dubbio su quanto successo potrebbe avere. Però devo dire anche che una continuazione della storia o un crossover, non fraintendetemi anche a me piacerebbero molto, ma non credo che verrebbe un buon lavoro perchè non sarebbe più zia jo che la scrive e così perderebbe parte della sua bellezza. non so se riesco a spiegarmi ma tutti i seguiti di storie che non sono stati scritti dagli autori originali non sono belli come le precedenti, perdono molto proprio perchè vengono create a menti diverse. e nessuna mente al mondo è uguale ad un’altra. Quindi io incoraggio l’ipotesi del fumetto dei 7 libri anche se non so quanto possano avere successo dato che ormai tutti conoscono la conclusione della storia.

    P.S. :Ma perchè zia jo non vuole che vengano fatti dei fumetti? Lei ne guadagnerebbe solo grazie ai diritti di autore.

    P.P.S. : Ma quanto hai scritto ? 0_o

  4. Dopo anni che vi leggo senza mai parlare ho deciso di iniziare a parlare oggi, visto che ho finito di leggere nuovamente tutta la saga per l’ennesima volta…
    Una breve presentazione di me, Go, 32 anni, malato di potterite acuta ed infantile, sognatore magico e desto.
    Non ho ancora visto l’ultimo film, per paura che finisca tutto davvero…
    Spero di potervi conoscere tutti meglio in futuro…siete mitici!

    Veniamo al post che mi accingo a commentare…

    Idee geniali, ma non congeniali al carattere dell’autrice.
    JKR ha aperto a tutti la possibilità di visitare il suo mondo, di conoscere i suoi personaggi, di amare le loro vite e le loro storie.Come i cantastorie di una volta ci ha narrato le vicende di un gruppo di persone in un determinato luogo e in un determinato momento.
    Anche io, come ogni appassionato della saga non riesco a mandare giù il fatto che tutto sia già finito, ogni giorno spero di leggere che esca una nuova saga, un qualcosa che mi dia nuovamente la possibilità di immergermi in quel mondo.
    Sono 10 anni che aspetto un gioco di ruolo di HP, magari un MMORPG, ma evidentemente quel mondo non si può aprire così, a nostro piacimento, oppure non può essere trasposto in codice binario.
    Anche l’idea di un fumetto su HP, io non lo accetterei mai…non ce la farei, voi riuscireste a sentire le stesse vibrazioni se Harry fosse così?
    http://www.animeclick.it/news/29171-e-se-harry-potter-fosse-un-anime
    Per carità, bellissimo, ma non ha la stessa forza dei libri e delle trasposizioni cinematografiche (curate dalla stessa JKR).
    Avrei paura che a cercare di tirare con la forza questo mondo, si possa rompere…parliamo delle saghe di star wars?Avete visto che gira e rigira i migliori film sono quelli delle radici?Gli ultimi 3 (o primi 3 che di si voglia), il resto è bello…ma debole.
    Non sottovalutiamo Pottermore, potrebbe essere come l’armadio di Narnia, potrebbe essere silente fino ad un certo momento per poi riportarci nelle amate terre.
    Aspettiamo.

  5. Mi sembra tu abbia scartato a priori un’altra possibilità. Usare l’universo di HP come sfondo in cui raccontare *altre* storie.
    Proseguire con gli stessi personaggi, secondo me, può andar bene per un po’ ma poi ci si troverebbe davanti ad un dilemma: ripeterli sempre uguali a se stessi o stravolgerli? Vale a dire: noia o alienazione dei fan degli originali?
    Perche’ non la storia di qualcuno che *non* è riuscito ad andare a Hogwarts (o in altre scuole magiche)? La storia di qualcuno intrappolato suo malgrado in una delle lotte descritte nei sette libri?
    Crossover? Non certo fra serie diverse! Ma possibile che nessuno abbia mai tentato di fondere tecnologia e magia (immagina un “amplificatore mesoionico di incantesimi”) magari vendendo gadget elettronici che in realtà funzionavano in base ad incantesimi? E cosa dire dei tomo “Analisi differenziale quantistica degli incantesimi di levitazione”?
    Insomma, secondo me, c’e’ una miniera di idee da esplorare ed il modo migliore, sempre secondo me ovviamente, sarebbe quello di creare nuove storie con lo spirito dell HP originale ma con personaggi e trame “tangenziali” rispetto ai sette libri.
    Piuù difficile? Sicuramente si, ma anche più gratificante 🙂

  6. Tecnologia e magia sono un tema molto usato nella letteratura fantasy, e secondo me farebbero a pugni con il mondo di HP, sarebbe un pò come rovinarlo secondo me…poi de gustibus…

  7. sono milla ho 13 anni e premettendo che a me i fumetti non mi sono mai piaciuti, ma per harry potter potrei fare anche uno sforzo. L’idea non è male, ma concordo pienamente con Pheyg!!! Io penso che in anzi tutto dovremmo aspettare di vedere pottermore, perchè dalla Rowling ci si può aspettare di tutto.
    Dopo di che si potrebbe prendere spunto dai libri per fare dei libri a fumetti!!
    anche se sinceramente non so quanto successo potrebbe avere, in quanto già tutti sanno come va a finire!!! Oppure si possono approfondire dei temi ad esempio su pottermore si approndiscono cose sui libri se quelle cose venissero messe come fumetto sarebbe anche una pubblicità in più per pottermore!!!!la mia idea finale è che dobbiamo avere fiducia nella Rowling!!!!!!!!!

  8. milla98, quanta saggezza nei tuoi 13 anni!
    Bisogna fidarci ciecamente di colei cha ha creato tutto…solo di lei.

  9. oppure un’altra idea potrebbe essere gli zii che fine hanno fatto???? Approfondire questo argomento magari quando harry potter porta i suoi figli dagli zii, suo cugino potrebbe essere sposato???? e via via procedere con questo argomento…


  10. milla98:

    oppure un’altra idea potrebbe essere gli zii che fine hanno fatto???? Approfondire questo argomento magari quando harry potter porta i suoi figli dagli zii, suo cugino potrebbe essere sposato???? e via via procedere con questo argomento…

    Bhé…di idee e possibilità ce ne sono infinite, quello che secondo me però è fondamentale è che non siano idee di terzi ma della loro creatrice.
    Non so se capite quello che intendo…

  11. 🙂 io attendo pazientemente JKR, mi fido di lei.
    E se non farà nulla…il 15 dicembre aprirò come ogni anno Harry Potter e la pietra filosofale e rientrerò in quel mondo a me caro.
    HP non è finito, ricomincia ogni volta che lo desideriamo.

  12. Hai proprio ragione go hp è dentro di noi e ogni volta che noi vorremmo riapriremo i libri o il computer ed ecco che hp come per magia ricomincierà!!!!!!!!!:);)=)


  13. Go:

    :) io attendo pazientemente JKR, mi fido di lei.
    E se non farà nulla…il 15 dicembre aprirò come ogni anno Harry Potter e la pietra filosofale e rientrerò in quel mondo a me caro.
    HP non è finito, ricomincia ogni volta che lo desideriamo.

    Hogwarts will always be there to welcome you home–JK Rowling

  14. oppure per “la storia dei fumetti” potrebbero farne uno per ogni personaggio..per descriverli nel dettaglio..ad esempio..la vita di Luna, Neville e Ginny prima, nel frattempo e dopo la storia dei sette libri…descrivere in ogni fumetto la vita completa di ogni personaggio..anche del trio…e dei personaggi minori..insomma di tutti;)! a me piacerebbe molto!

  15. Sì questo sarebbe molto bello, oltre che svelativo.
    Ampliare la conoscenza di quei personaggi che ci hanno affascinato ma di cui ignoriamo o immaginiamo soltanto il futuro, le cui avventure sono note solo alla madre.

  16. Sarebbero stupendi i 7 libri in versione fumetti Marvel…in versione manga o anime mai e poi mai…se dovessero farli su materiale nuovo, quel materiale dovrebbe essere scritto dalla rowling..le fan fiction sono tremende

  17. Chi dice che le ff sono tremende??
    M. , leggine qualcuna di veramente bella e poi mi dici: fai un salto su EFP e poi fammi sapere =)

    Riguardo i fumetti rimango dell’idea che raccontare storie non dette da Zia Jo sia la scelta migliore: i Malandrini, episodi di vita quotidiana a Hogwart ecc… Nuove storie come quelle create in Il Quidditch attraverso i secoli, Le Fiabe di Beda ecc…
    Non crossover o NO anime: Harry Potter con gli occhi alla Heidi?? Ma siamo in un incubo??
    Per piacere =)

    Non sarebbe divertente vedere un HP topolinizzato?? Harry è Topolino, Ginny è Paperina, Ron è Orazio e Hermione è Clarabella… ahahahahah!

  18. Ma tu che manga leggi? vai a guardare delle immagini con harry in formato manga su google non sono per niente male o anche l’immagine citata da Go nella quarta risposta a questa news. Io la trovo veramente bella. E dopo tutto se hanno fatto il cartone animato di star wars e del signore degli anelli perchè non fare anche quello di harry riportando solo quello che c’è scritto sui libri senza alcun cambiamento ?

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.