Inside

Cosa c’entra il Principe Mezzosangue con il Sectumsempra

Cosa c'entra il Principe Mezzosangue con il Sectumsempra? Scopriamolo insieme in questo approfondimento sul sesto libro.

Cosa centra il Principe Mezzosangue? Questo: Harry a inizio anno viene in possesso di un vecchio libro di pozioni (Advance Potino Making) in dotazione alla scuola, poiché non ha ancora comprato il suo. Il libro è pieno di appunti che danno suggerimenti su come creare pozioni in modo differente. Sulla copertina c’è una scritta: “Questo libro è proprietà del Principe Mezzosangue”.  Harry è attratto da questo e grazie al Principe Mezzosangue ottiene sempre punteggi pieni in Pozioni.  Gli appunti del Principe riguardavano anche incantesimi. Tra i molti ce n’era uno che lo incuriosiva. “Sectumsempra: da usare contro i nemici” scriveva il Principe Mezzosangue.

In uno scontro con Malfoy, Harry gli scaglia quell’incantesimo dalle conseguenze a lui sconosciute. Vi traduco di seguito la parte di brano sconvolgente.
 

Ci fu una forte esplosione e il cestino dietro Harry esplose; Harry tentò con un l’incantesimo della Pastoia che si schiantò contro il muro, dietro l’orecchio di Malfoy e distrusse la cisterna sotto Mirtilla Malcontenta, che gridò ad alta voce; acqua si riversò da ogni parte e Harry ci scivolò sopra, come Malfoy, la sua faccia contorta, che strillò, ‘Cru-‘ – ‘SECTUMSEMPRA!” ruggì Harry dal pavimento, agitando ferocemente la sua bacchetta. Sangue sgorgò dalla faccia e dal torace di Malfoy, come se fosse stato squartato con una spada invisibile. Barcollò indietro e crollò sul pavimento allagato con un grande tonfo e la sua bacchetta cadde dalla sua inerte mano destra.

‘No-‘ ansimò Harry.

Scivolando e barcollando, Harry si alzò e si precipitò verso Malfoy, la cui faccia stava ora scintillando scarlatta, le sue mani bianche che toccavano il suo torace, inzuppato di sangue.

‘No- Io non-‘

Harry non sapeva cosa stava dicendo; cadde sulle sue ginocchia, vicino a Malfoy, che si agitava incontrollabilmente in una piscina del proprio sangue. Mirtilla Malcontenta uscì fuori con un assordante grido. ‘Assassinio! Assassinio nel bagno! Assassinio!’

Altri approfondimenti

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.