Daniel Radcliffe: gli Oscar snobbano HP

Harry Potter e i Doni della Morte- parte 2, ottavo ed ultimo adattamento cinematografico della saga del giovane mago di Hogwarts, è stato nominato agli Oscar in tre categorie :“Migliori Effetti Speciali”; “Miglior Makeup” e “Migliori Scenografie”.

In una recente intervista a Radio Times, Daniel Radcliffe si è detto contrario alla scelta presa dall’Accademy infatti, secondo lui, gli Oscar continuano a snobbare Harry Potter.  Ricordiamo, infatti, che solo cinque degli otto film dell’intera saga sono stati nominati agli Oscar, e nessuno di questi per il “Miglior Regista”,  per la “Miglior Sceneggiatura” o per i “Migliori Attori”, nominations del tutto meritate da quest’ultimo adattamento cinematografico.
Per leggere l’intervista e/o lasciare un commento alla news, clicca su “CONTINUA”.

Penso che agli Oscar non piacciano i film commerciali o i film per ragazzi, a meno che non siano stati diretti da Martin Scorsese. L’altro giorno stavo guardando ‘Hugo Cabret’ e mi sono detto ‘Ma perché questo film è stato nominato e noi no?’. Sono un po’ seccato. C’è un certo snobismo.

 È scoraggiante. Non avrei mai creduto di tenercima sarebbe stato carino avere qualche riconoscimento, anche solo per le ore impiegate”.

Come dargli torto?

Come volevasi dimostrare i risultati degli oscar hanno dato ragione a Daniel

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. Fanculo la Academy…
    Non saprebbero riconoscere l’arte nemmeno se glie la si sbatte in faccia suonandogli la tromba.
    A loro piacciono i filmetti ormai, gli piace sentirsi grandi critici facendo vincere ogni anno cavolate che nessuno né vedrà né vorrà vedere mai…
    Tanto è la storia a parlare.
    Chi se ne frega di una statuetta? È il film che ha influenzato gli ultimi 10 anni di cinema. Penso che dovrebbe bastare questo.

  2. Mi é venuta una rabbia addosso pochi minuti fa quando ho letto la lista dei vincitori… The artist ha vinto tutti i premi piu importanti e quel CAVOLO DI HUGO CABRET si é preso tutti i premi a cui era candidato HP… Voglio proprio vedere se hugo cabret abbia effetti speciali migliori di hp….. Al 100 per cento ha i solito effetti visivi… Ricordiamoci che hp7parte2 ha usato una nuovissima tecnologia visiva….

    Daniel dice bene.. Vedi quanti academy avrebbe ricevuto se invece del nome di david yates si fossero stati nomi tipo spilberg, cameron, ecc…

    Mah…. MA CHISSENE IMPORTA ALLA FINE!!

    Questa saga é stata la protagonista di questo giovane 21 secolo!!!

  3. Ma voglio dire, un piccolo riconoscimento dopo dieci anni ci poteva anche stare no? Almeno l’oscar per gli effetti speciali ero praticamente convinta che lo dessero a noi, e invece..sono piuttosto delusa, ma almeno noi sappiamo che cosa vale Harry Potter e quelli che dopo un decennio non l’hanno ancora capito hanno bisogno di svegliarsi un po’!

  4. Almeno l’Oscar per il miglior trucco gliela potevano dare perchè se lo meritava assolutamente. Per quanto riguarda l’Oscar per la scenografia se non fosse per Hugo Cabret glielo avrei dato assolutamente (io Hugo Cabret l’ho visto ed è un film meraviglioso sotto ogni punto di vista). Gli effetti speciali era molto difficile anche per la presenza sempre di Hugo ma anche di Transformers 3. Comunque l’Oscar per il trucco era meritatissimo e doveva vincerlo.

  5. è vero che agli oscar HP è sempre stato snobbato, avrebbe meritato qualche riconoscimento, ma questo non cambia il fatto che Hugo Cabret sia un film fantastico e che Martin Scorsese sia molto superiore a David Yates!

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.