GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • compiti prima lezione di Arti Oscure

    Posted by Anonymous on Gennaio 23, 2017 at 7:51 pm

    1) Le maledizioni senza perdono sono una forma di magia oscura molto potente e altrettanto pericolosa. Si annoverano tra di esse tre maledizioni: la maledizione Cruciatus, usata per lo più come mezzo di tortura in quanto provoca, nell'individuo a cui viene scagliata, un dolore insopportabile e insopprimibile che può portare, se perpetruato, persino alla pazzia; la maledizione Imperio, che costringe l'individuo a cui viene scagliata la maledizione, a seguire in tutto e per tutto gli ordini di colui che l'ha scagliata; e infine ultimo, ma non ultimo per importanza, l'Anatema che Uccide che, come dice lo stesso nome, uccide all'istante la persona contro cui viene scagliata. Le maledizioni senza perdono dunque sono considerate tra le più pericolose che attentano la vita e la dignità umana e per questo motivo sono assolutamente illegali e, secondo un decreto del Ministero della Magia, dal 1717 coloro che nè fanno uso vengono puniti con l'immediata reclusione ad Azkaban.

    2) Il vudù, o meglio conosciuto voodoo, è una religione nata in Africa in tempi antichi. Al contrario di quanto pensano in molto,  il voodoo non è necessariamente una cosa negativa, ma a volte viene usata per arrecare danni a persone con cui non si è in buoni rapporti ed in questi casi viene considerata come una forma di magia oscura. La parola voodoo viene in realtà da un'altra parola africana, vodu, che significa “divinità” o “spirito”. Il voodoo comerende numerosi cerimoniali come la negromanzia e diversi riti che comprendono l'uso di feticci come le famigerate bambole voodoo. Come le maledizioni senza perdono anche questi riti influiscono sulla vita di altre persone, senza che il possessore della bambola agisca direttamente sulla vittima e senza che quest'ultima sia consapevole appieno delle modalità con cui gli viene lanciato il malocchio né la persona che gli scaglia la maledizione. Perché il rito abbia effetto sono necessari alcuni ingredienti fondamentali: è necessario innanzitutto possedere una bambola voodoo, che rappresenta la persona a cui si vuole influenzare e che quindi viene costruita visualizzando la persona a cui si vuole indirizzare l'effetto magico. Per costruirla è necessario inoltre usare un effetto personale della persona su cui si vuole agire, quindi ad esempio un pezzo di indumento o una ciocca di capelli. In seguito si purifica la bambola, lavandola con acqua salata o esponendo alla luce del sole e della luna. A questo punto la procedura cambia se si vuole beneficiare o danneggiare la persona. Nel primo caso si pregano le divinita vuduiste affinché la persona ne tragga beneficio; nel secondo caso si cosparge la bambola di sangue animale e poi si prosegue con la puntura degli spilli o costringendo la persona ad agire contro il proprio dovere o addirotturatore uccidendola, bruciando la bambola.

    3) il malocchio è un'altra forma di magia oscura. Questa si basa sull'abilità di produrre effetti negativi sula persona osservata. L'espressione “malocchio” infatti deriva dalla particolare modalità con cui si effettua questo tipo di magia: questa infatti descrive proprio l'arte di lanciare maledizioni attraverso lo sguardo quindi l'occhio. Esistono pochi mezzi di difesa tra cui molto efficaci sono gli amuleti come l'occhio di ra o il corno o anche alcune pietre

    Anonymous ha risposto 7 anni fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

    Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

    Log in to reply.

    Ti sei perso?

    Forse ti occorre una mappa!



    Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
    Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.