GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Compiti prima lezione di Erbologia – DomyHP

    Posted by Anonymous on Ottobre 22, 2018 at 2:56 pm

    • Scegli una pianta che hai in casa, in giardino o che hai incontrato da qualche parte: mandane un’immagine (fotografia o disegno) – o anche più di una se ritieni significativo illustrare i particolari – e prova a classificarla seguendo la tabella illustrata a lezione. Per quanto riguarda le proprietà magiche e la categoria di appartenenza, se non sono definibili univocamente, sono apprezzate le ipotesi personali, a patto che esse siano motivate.

    Giglio

    Nome: Il giglio (dal latino Lilium ) Come l'iris, il genere Lilium è originario dell'Europa, dell'Asia e del Nord America.

    Famiglia di appartenenza: è un genere di piante appartenente alla famiglia Liliaceae. Le Liliaceae sono una famiglia di piante monocotiledoni dell'ordine delle Liliales, a cui appartengono numerose specie selvatiche. Invece nel mondo magico non ho trovato dove inserirla quindi secondo me starebbe bene insieme alle erbe comuni.

    Descrizione: un'altezza da 80 cm a 2 m, dotate di bulbo a scaglie imbricate, disposte intorno ad un disco centrale, da cui originano inferiormente le radici, e superiormente lo stelo. Le scaglie, a seconda della specie, sono più o meno larghe, acuminate, serrate tra loro. Le radici del bulbo sono perenni e non si rinnovano tutti gli anni come succede solitamente nelle piante bulbose. Le foglie più o meno strette con venature parallele, sono disposte attorno al fusto. I fiori hanno sei tepali, e sono terminali, spesso riuniti in numerose infiorescenze portate da lunghi steli, con forme e colori diversissimi, e spesso profumatissimi.

    Utilizzi: Alcune specie di giglio vengono coltivate anche per le proprietà medicinali, le parti utilizzate sono: Il bulbo che ha proprietà diuretiche, I petali dei fiori che sono astringenti detergenti, e curativi degli eczemi, e il profumo che ha proprietà rilassanti.

    Curiosità: Il giglio stilizzato è utilizzato nello stemma di molti comuni ed è usato come simbolo dallo scautismo. Un esempio è  il Giglio di Firenze, che è anche il simbolo della squadra di calcio della città.

    1) Abbiamo visto che i parametri da inserire nella classificazione di una pianta possono essere in parte soggettivi, anche se alcuni sono presenti in pressoché tutte le classificazioni. Quali sono secondo te i parametri che non possono mancare? Ne aggiungeresti degli altri oltre a quelli presentati a lezione?

    Secondo me i parametri per classificare una pianta che non possono mancare sono: La famiglia di appartenenza, descrizione, e utilizzi. Infatti con la famiglia d’appartenenza possiamo già fare una piccola classificazione e darci un’idea su quali possano essere le proprietà paragonandola alle proprie simili. Con la descrizione ovviamente capire nel dettaglio com’è fatta, ed infine con gli utilizzi capire cosa farne della pianta. Io di mia volontà aggiungerei la pericolosità (come le creature magiche), per darci un’idea su come comportarci.

    2) Riporta tutti gli episodi in cui la Mandragola è nominata nei libri di Harry Potter.

    Harry Potter e la camera dei segreti:
    Nel capitolo 6, dove si impara a rinvasare le Mandragole a lezione.

    Nel capitolo 9, Gilderoy Allock dice di saper preparare la pozione ricostituente alla Mandragola.

    Nel capitolo 17, dove Tom Riddle nella camera dei segreti, gli dice che il suo piano è fallito perché tutti quelli che ha pietrificato verranno curati dalla pozione di mandragola.

    Nel capitolo 18, Silente dice a Ginny di andare in infermeria e che sicuramente lì troverà Madama Chips, perché stava distribuendo i rimedi alla Mandragola a coloro che sono stati pietrificati.

    Harry Potter e il Calice di Fuoco:
    Nel capitolo 26, Harry si prepara per la seconda prova, quando si imbatte nel termine Mandragola leggendo.

    3) Riconosci le seguenti piante che sono state tutte oggetto delle lezioni di Erbologia negli anni scorsi e, per ognuna di esse, specifica a quale categoria magica appartiene.

    A – Dittamo appartenente alle Piante Curative
    B – Algabranchia appartenente alle Piante Trasformanti
    C – Pianta Porcospino appartenente alle Piante Pericolose
    D – Geranio Zannuto appartenente alle Piante Carnivore
    E – Mimbulus Mimbletonia appartenente alle Piante Antropomorfe

    Anonymous ha risposto 4 anni, 1 mese fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.