GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

GiratempoWeb | Harry Potter Italia, Animali Fantastici, Wizarding World, Podcast e Raduni Forums Harry Potter Fan Fiction Mentre Harry si trova dai Dursley (Versione Riveduta e Allungata)

  • Mentre Harry si trova dai Dursley (Versione Riveduta e Allungata)

    Posted by Anonymous on Marzo 14, 2010 at 6:37 pm

    Lo sò che ho una fan fiction in sospeso…

    … ma ho bisogno di riordinare le idee…

    Questa è una One Shot che avevo già postato in passato, visto che hanno dato una ripulita ho deciso di allungarla un p’ò e rimetterla quì.

    Vediamo che ne pensate.

    “E ora, andrà in onda uno dei più grandi film degli anni 80/90: Chi ha incastrato Roger Rabbit…”
    “Non io, quindi arrivederci .” Hermione cambiò canale su quell’aggeggio che mandava immagini moventi chiamato televisore, anche se finì per sentire Mamma Mia degli ABBA, una canzone che detestava…
    Era nella casa dei genitori babbani, c’era ritornata dopo che i coniugi Granger-Wilkins se ne erano andati in Australia e avevano affidato a lei una copia delle chiavi credendola “Marina Jenkix, la figlia dell’amica di famiglia”.
    Erano le sette e mezza di sera, e Ron era in ritardo di un quarto d’ora: doveva venirla a prendere per poi andare, insieme a qualche altra persona a prendere Harry per tenerlo alla larga dai mangiamorte, poteva benissimo raggiungerli lei smaterializzandosi, ma sia Ron che la signora Weasley avevano insistito e quindi decise che avrebbe aspettato a casa.
    Ron… chissà perché le piaceva tanto quel nome… una volta, Lavanda l’aveva costretta a fare un gioco: riuscire a pronunciare la parola “Ron” più volte possibile in 60 secondi, Hermione aveva pensato che sicuramente sarebbe stata Lavanda la vincitrice… niente di più sbagliato: Hermione aveva vinto alla grande: 150 a 36, cosa voleva significare ?
    Suonò il campanello, lei aprì giusto per farci uscire la faccia e vide un uomo in giacca e cravatta con in mano un grosso taccuino:
    “Scusi signorina, stò facendo un sondaggio: che cose ne pensa dei…”
    “Non mi interessa.” interruppe Hermione chiudendo il portone.
    Se ne stava andando di nuovo a sedere sul divano quando il campanello suonò di nuovo: era ancora quel rompiscatole:
    “…lei non mi ha ancora…”
    “Le ho detto che non mi interessa, quindi se ne vada.”
    Appena il tempo di chiudere e fare un paio di passi che il campanello trillò ancora una volta.
    ” SPARISCA!” urlò Hermione allo sconcertato giornalista che aveva conservato già 3 porte in faccia.
    La ragazza si era finalmente seduta sul divano, anzi sdraiata, quando il dindon del campanello si ripete una quarta volta.
    “LE HO GIA RIPETUTO TANTISSIME VOLTE CHE… oh scusa Ron.”
    “Fa niente ” rispose il ragazzo dai capelli rossi “quel tipo ha dato fastidio anche a me.”
    “Come mai ci hai messo così tanto ?”
    “Papà non vuole che mi smaterializzi, visto che l’ultima volta ho rischiato di perdere la mano destra, quindi mi ha accompagnato con la macchina del ministero, come fa ad averla ancora non lo sò,comunque ci sono anche Lupin e Tonks.” Ron indicò l’auto dietro di loro con il signor Weasley alla guida: “Allora andiamo?”
    Ci fu un grande silenzio, Hermione e Ron si guardavano come rapiti senza una parola.
    “Beh allora, voi due?” la voce era quella del signor Weasley che si era affacciato dal finestrino. Hermione ritornò in se, andò a spegnere la televisione, uscì di nuovo, chiuse a chiave e seguì Ron in automobile.
    “Avete detto che c’è un cambio di programma,” disse Tonks nell’auto “ma ancora non mi avete detto quale.”
    “E’ difficile da spiegare” risponde Ron “ecco, visto che quando la traccia su Harry scomparirà non ci sarà più protezione dai mangiamorte, hanno deciso che useremo la pozione polisucco di Malocchio per…”
    “… trasformare sei di noi in Harry per confonderli.” completò il signor Weasley
    “Siete sicuri che Harry vorrà partecipare a quest’idea?”chiese Hermione un pò confusa
    “Se non lo è…” disse Ron “…lo convinceremo noi a forza di calci.”
    Risata generale.
    “Non sò se ho intenzione di mutare le parti basse, però” si disse Hermione cercando di non farsi sentire.
    “Come, scusa?” le chiese Ron, confuso.
    “No, niente!” rispose lei in preda all’ imbarazzo.

    Lo sò… una cavolata… ma è meglio di niente.

    Anonymous ha risposto 12 anni, 10 mesi fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.