GiratempoWeb Community

Parla, condividi la tua passione e connettiti con
una grande community potteriana.

  • Nel parco giochi

    Posted by Anonymous on Novembre 8, 2008 at 8:25 pm

    08/1985
    1) Hermione e Dudley

    C’era un bel parco giochi vicino Londra, era abbastanza grande da ospitare fino a circa 50 persone (genitori esclusi), ma quella mattina il parco sarebbe stato vuoto, se non fosse per una bambina che, arrivata solo in quel momento, aveva il posto tutto per se.
    “Senti, Hermy…” disse un uomo là vicino, probabilmente suo padre, “…se sei voluta venire fin quì solo per farci sgranchire le gambe, ce ne torniamo a casa.
    “Ecco, un attimo! ” esclamò la bambina “Stò scegliendo, questo posto è gigantesco!”
    La bambina stette un paio di minuti a guardarsi attorno, dopodichè andò alle altalene.

    Intanto c’era un’ altra famiglia che si dirigeva verso il parco, una coppia che, in quanto all’ aspetto racchiudeva in sé una varietà singolare, con due bambini della stessa età ma che sembravano non avere null’altro in comune, anch’ essi dall’ aspetto in opposizione , sembrava una famiglia normale, ma non era così:
    “NON LO VOGLIO LUI AL PARCO GIOCHI !!, PAPA’ –  ” strepitava il ragazzino più grasso puntando il dito contro il suo coetaneo – “NON CE LO VOGLIO !! ”
    “Non sapevamo dove lasciarlo, te l’abbiamo detto. ” – disse quello che probabilmente doveva essere suo padre, – ” e poi lo tratterremo con noi, non giocherà con te, non ti preoccupare.”
    “NO! NON CE LO VOGLIO HO DETTO!” continuò a urlare il ragazzino, a quanto pare voleva proprio abbandonarlo per strada….
    ” Lo sai che il nostro Diddino non capisce i discorsi che fai, Vernon” – disse la moglie vicina a loro.-
    Strepita strepita, erano già arrivati al parco giochi e i loro discorsi vennero uditi dall’altra famiglia che sconcertata guardava verso il cancello.

    Hermione seduta sopra un’altalena, guardava anche lei il cancello con la famiglia che non faceva altro che strepitare mentre l’oggetto dei loro litigi stava in disparte zitto e imbronciato, poi alzò le spalle e continuò a dondolare.
    Qualche altro dondolio sull’ altalena quando la piccola notò che il bambino più grasso si avvicinava con aria di minaccia:
    “Spostati sgorbietta ! ” esclamò quello “quì mi siedo io.”
    “Ce ne sono altre lì vicino.” sbottò lei
    “Io voglio questa invece ! ”
    “Ma…”
    “Ho detto SPOSTATI ! ”
    Hermione si alzò e fece per sedersi sull’ altra altalena, ma la voce del grasso le disse:
    “Quella è riservata.”
    “A chì ? ” chiese Hermione
    “Non lo sò” rispose lui “ma è riservata.”
    Hermione si avvicinò alla terza altalena, ma la voce le giunse ancora
    “E’ riservata anche quella !”
    La bambina, con gli occhi umidi, si avvicinò ai genitori.

    Anonymous ha risposto 14 anni, 1 mese fa 0 Mago · 0 Risposte
  • 0 Risposte

Ancora nessuna risposta. Inizi tu?

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.