Inside

Tutte le informazioni sul Ministero della Magia inglese

Il Ministero della Magia è una vastissima struttura sotterranea a Londra, nella quale vi lavorano tutti i dipendenti delle varie sezioni, per garantire la massima efficacia e funzionalità di tutti gli aspetti della Comunità Magica Inglese.

Il Ministero della Magia si trova a Londra e si può raggiungere in diversi modi: attraverso il grande utilizzo della Metropolverematerializzandosi nelle apposite aree prestabilite del Ministero della Magia o attraverso l’entrata visitatori. Quest’ultima è una semplice cabina telefonica Babbana in disuso che si trova in un vicolo della strada principale degli Affari a Londra.

La Cabina consegna le apposite spille visitatori all’ospite, e poi scende sotto terra fino all’ottavo livello, l’Atrium. L’ascensore arriva all’estremità di un lunghissimo, magnifico salone d’ingresso con il pavimento splendente di legno scuro. Il soffitto blu pavone è incastonato di scintillanti simboli dorati che continuano a muoversi e mutare come un enorme tabellone celeste.

Le pareti ai due lati sono coperte da pannelli di lucido legno scuro dove si aprono molti camini dorati della Metropolvere. I camini sul lato sinistro sono quelli delle persone in entrata al Ministero, mentre quelli sul lato destro servono per i maghi e le streghe che lasciano l’edificio. Al centro dell’ingresso c’è una fontana: la Fontana dei Magici Fratelli.

Un gruppo di statue dorate, più grandi del naturale, si erge al centro di una vasca circolare. La più alta di tutte rappresenta un mago dall’aspetto nobile, con la bacchetta puntata dritta in aria. Radunati attorno a lui ci sono una bella strega, un centauro, un goblin e un elfo domestico.

Questi ultimi tre guardano con aria adorante la strega e il mago. Scintillanti zampilli d’acqua schizzano dalle estremità delle loro bacchette, dalla punta della freccia del centauro, dalla cima del cappello del goblin e dalle orecchie dell’elfo domestico. In fondo al salone, sulla sinistra c’è la Sorveglianza del Ministero della Magia e sul lato opposto alla cabina telefonica, c’è un grande cancello dorato che conduce ad una sala più piccola, nella quale venti ascensori trasportano tutti i maghi ai rispettivi livelli in cui lavorano.

Il Ministero della Magia è composto da 10 livelli. Gli ascensori partono dall’ottavo livello (ovvero l’Atrium) e arrivano sopra fino al primo livello e sotto fino al nono; il decimo livello è raggiungibile solo attraverso le scale presenti al nono livello.

Ecco l’elenco di tutti gli uffici presenti al Ministero della Magia suddiviso a livelli.  

  • 1° LIVELLO: Ufficio del Ministro della Magia.
  • 2° LIVELLO: Ufficio Applicazione della Legge sulla Magia, comprendente l’Ufficio per l’Uso improprio delle Arti Magiche, il Quartier Generale degli Auror e i Servizi Amministrativi Wizengamot.
  • 3° LIVELLO: Dipartimento delle Catastrofi e degli Incidenti Magici, comprendente la Squadra Cancellazione della Magia Accidentale, il Quartier Generale degli Obliviatori e il Comitato Scuse ai Babbani.
  • 4° LIVELLO: Ufficio Regolazione e Controllo delle Creature Magiche, comprendente la Divisione Bestie, Esseri e Spiriti, l’Ufficio delle Relazioni con i Gobelin e lo Sportello Consulenza Flagelli.
  • 5° LIVELLO: Ufficio per la Cooperazione Internazionale Magica, comprendente il Corpo delle Convenzioni dei Commerci Magici Internazionali dei Maghi, Seggi Britannici.
  • 6° LIVELLO: Ufficio del Trasporto Magico, comprendente l’Autorità delle Metropolvere, il Controllo Regolativi delle Scope, l’Ufficio Passaporta e il Centro Esami di Materializzazione.
  • 7° LIVELLO: Ufficio per i Giochi e gli Sport Magici, comprendente il Quartier Generale della Lega Britannica Irlandese del Quidditch, il Club Ufficiale delle Gobbiglie e l’Ufficio Brevetti Ridicoli.
  • 8° LIVELLO: Atrium.
  • 9° LIVELLO: Ufficio Misteri.
  • 10° LIVELLO: (non raggiungibile con gli ascensori) Aule Tribunali.

Altri approfondimenti

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.