Principe Mezzosangue scena del film Silente

Altre rivelazioni negative sul Principe Mezzosangue

Dopo la recensione giunta qualche giorno fa, che ci ha rivelato molti particolari dal test screening di Harry Potter e il Principe Mezzosangue, svoltosi a Chicago lo scorso sabato, sul nostro forum continuano le discussioni su ciò che veramente sarà questo sesto per gli appassionati della saga di tutto il mondo, ed oggi vi riportiamo un’ulteriore recensione proveniente da uno spettatore che ha assistito alla proiezione di prova del sesto film della saga.

Ecco la traduzione a cura dei nostri amici di BadTaste:

  • Le storyline “romantiche” dominano assolutamente il film; ciò non solo distrae lo spettatore dagli elementi fondamentali della trama, ma diluisce l’atmosfera cupa che dovrebbe caratterizzare questo penultimo capitolo.
  • Il personaggio del titolo, il Principe Mezzosangue, è praticamente assente dalla sceneggiatura. Se ne parla pochissimo, e le poche spiegazioni che se ne danno sono utili soltanto a chi ha già letto il libro.
  • Il finale è un terribile anti-climax: niente battaglia tra Mangiamorte e Ordine della fenice, niente funerale di Silente; la sua morte sembra più uno spiacevole incidente che non una vera tragedia. Nessuno sembra preoccuparsi che Silente sia morto, e i Mangiamorte che l’hanno ucciso, Piton compreso, se ne vanno da Hogwarts senza che nessuno li insegua.
  • La scena in cui Ginny allaccia la scarpa di Harry avviene subito prima del quasi-bacio tra i due, interrotto dall’arrivo dei Mangiamorte. Ginny è in accappatoio.
  • Il ruolo di Neville è molto limitato: addirittura fa il cameriere alla festa di Lumacorno perché non è stato invitato al Lumaclub.
  • Harry e Silente (anziano) non appaiono nei flashback: Harry immerge la testa nel Pensatoio e guarda la scena da lì.
  • Nell’ultima scena del film, il trio e Ginny sono in cima alla torre di astronomia. Hermione guarda il medaglione e dice: “E’ incredibile che lì dentro ci sia un pezzo dell’anima di Voldemort”. Harry risponde: “Infatti non c’è, è un falso, guarda tu stessa.” Hermione apre il medaglione e trova il biglietto di R.A.B. (identico al libro). Harry dice di essere sicuro che R.A.B. possiede il vero medaglione, e che quindi bisogna rintracciarlo.
  • Silente e Harry non discutono mai dell’identità degli altri Horcrux; Silente dice solo che “potrebbe essere qualsiasi oggetto”. Ciò è conseguenza del fatto che nel quinto film non abbiamo mai visto il medaglione, e nel sesto non vedremo la tiara. D’altronde, come già sappiamo, nel film Silente capisce che l’anello è un Horcrux solo quando Harry lo prende in mano e per un istante viene posseduto da Voldemort.
  • In cima alla torre di astronomia, Draco disarma Silente, e Silente appare spiazzato.
  • Vediamo Aragog morto per circa tre minuti. Lumacorno pronuncia le stesse battute che ha nel libro.
  • Durante la scena del Voto Infrangibile, Bellatrix e Piton non si insultano esplicitamente, ma Bellatrix giocherella con dei soprammobili sul caminetto e Piton le intima di rimetterli a posto.
  • Piton e Harry non si rivolgono quasi mai la parola direttamente.
  • Harry origlia il litigio tra Draco e Piton, ma non sotto il mantello dell’invisibilità. Le battute di Piton in questa scena sono un po’ diverse dal libro.
  • Il fatto che durante la scena del SectumSempra ci sia un ragazzino seduto sulla tazza del bagno (forse Nigel) dà un tocco di humour alla scena, ma non spezza l’atmosfera di tensione.
  • Alla fine del film vediamo brevemente Fanny, la fenice di Silente. Ma non la sentiamo cantare.
  • Scena relativa al capitolo “Argento e opali”: Katie Bell e Leanne camminano nella neve davanti al trio, e discutono. Leanne dice: “Non avresti dovuto prenderla”, poi Katie sviene e Leanne grida. Il trio si avvicina mentre Katie viene sbalzata in aria, con le braccia aperte, la testa all’indietro e la bocca spalancata tanto che si vede ogni singolo dente (qui il pubblico ha riso quindi può darsi che taglino l’inquadratura). Katie resta sospesa per un istante, poi precipita a terra. Arriva Hagrid, che prende in braccio Katie e la porta via, dicendo a Harry di non toccare la collana che nel frattempo è caduta a terra. Nella scena successiva la collana è consegnata alla McGranitt; arriva Piton che prende la collana usando la bacchetta. Poi la McGranitt chiede a Leanne cos’è successo: Leanne riferisce che Katie le ha detto di dover portare la collana a Silente, ma non si sa chi l’abbia consegnata a Katie. La McGranitt si volta verso il trio, e dice: “Come mai quando succede qualcosa di brutto voi tre siete sempre nei paraggi?” Ron risponde: “Mi creda, professoressa, avrei preferito non esserci”. Harry accusa Draco, la McGranitt ribatte che si tratta di un’accusa molto grave, e Piton gli chiede che prove abbia. Harry ammette di non avere prove.
  • Vediamo l’assalto al negozio di Ollivander, forse anche un incendio, mentre Ollivander viene immobilizzato con un cappuccio sulla testa e portato via.
  • La McGranitt ha più di una battuta spiritosa in questo film. Il primo giorno di scuola, per esempio, vede Harry e Ron vagabondare senza meta nei corridoi e chiede perché non sono a lezione. Spiega a Harry (come nel libro) che può frequentare Pozioni ora che non c’è più Piton. E aggiunge qualcosa tipo: “Porti con lei il signor Weasley, mi pare che si stia divertendo un po’ troppo”.
  • Vediamo Draco con Greyback da Magie Sinister. Il trio segue Draco e Narcissa fino al negozio (ma non c’è la scena in cui Draco si prova gli abiti). Hermione però non entra nel negozio.
  • Nel flashback Voldemort indossa l’anello e ci giocherella mentre chiede a Lumacorno come si creano gli Horcrux.
  • Dopo aver visto il ricordo “falsificato” di Lumacorno, Harry va nel suo studio a chiedergli a che tipo di magia oscura gli studenti potrebbero essere interessati. Non gli chiede esplicitamente degli Horcrux, perché nel falso ricordo Harry non riesce a sentire la domanda posta da Voldemort, cioè Lumacorno ha cancellato quella parola dal ricordo.
  • Non è molto chiara, nel film, l’ambiguità del personaggio di Piton; non è resa esplicita neppure nella scena del Voto Infrangibile, in cui Bellatrix non sembra sorpresa che Piton sia già a conoscenza del piano che Narcissa sta per rivelargli. La reazione del pubblico lo conferma, perché quando Piton uccide Silente nessuno in platea si è stupito.
  • La torre di astronomia è identica a questa immagine del videogioco, comprese le fessure tra le assi del pavimento, da cui Harry assiste alla morte di Silente.
  • Nel film non vediamo nessun’altra lezione scolastica oltre quelle di pozioni.
  • E’ Luna a recuperare Harry dal treno dopo che Draco gli ha rotto il naso. Harry e Luna arrivano a scuola e vedono Gazza che cerca di confiscare a Draco il bastone da passeggio di Lucius. Piton arriva a difendere Draco.
  • Quando a cena viene annunciato che Piton insegnerà Difesa contro le arti oscure, la reazione del trio è abbastanza sottotono: non sono per nulla scioccati.
  • La prima apparizione del libro di pozioni del Principe è come nel romanzo: Harry e Ron prendono le due copie dall’armadietto, quella nuova e quella vecchia e rovinata, la cinepresa inquadra le pagine della copia di Harry con gli appunti a margine, Hermione si china a guardare cosa contiene il libro, Harry le dice che “non sono le istruzioni ufficiali”.
  • Nella scena successiva Harry è nella sala comune e sfoglia il libro di pozioni; è Ginny ad accorgersi che in fondo al libro c’è scritto “proprietà del Principe Mezzosangue”. Hermione non si arrabbia più di tanto, è solo scocciata perché Harry prende voti migliori dei suoi.
  • Alla festa di Lumacorno Luna indossa un vestito color argento molto particolare, che ha suscitato molte risate in platea. Harry trova Hermione che si nasconde da Cormac (dialogo identico al libro). Hermione porta un abito scollato. Hermione scappa e Harry ha una conversazione con Cormac. Piton li sorprende da dietro la tenda e appare sorpreso di vederli, forse perché si aspettava di trovare una coppietta che amoreggiava. Un istante dopo arriva Gazza con Draco, e anche qui la scena è identica al libro, con Lumacorno che perdona Draco.
  • Sul treno che li riporta alla Tana per Natale, Harry e Ron discutono del Voto Infrangibile; poi, alla Tana, Harry parla dello stesso argomento con Lupin, Tonks e Arthur. Lupin dice: “Dipende tutto dal fatto che tu ti fidi o meno di Silente. Io mi fido di Silente, quindi mi fido di Piton”.
  • Quando Harry arriva alla torre di astronomia per partire con Silente verso la Caverna, trova lassù anche Piton, che stava parlando con Silente. C’è uno scambio di sguardi tra Piton e Harry.
  • Come reagisce Harry alla rivelazione che Piton è il Principe? Difficile dirlo, perché Harry è sdraiato a terra dopo essere stato colpito da incantesimi di Piton e di Bellatrix. Piton urla a Bellatrix che “Potter appartiene al Signore Oscuro”, e lei se ne va. A questo punto Piton si avvicina a Harry e gli dice “Avrai anche gli occhi di tua madre, ma sei stupido come tuo padre.” A questo punto rivela di essere il Principe e poi se ne va.

Ti potrebbe interessare anche...

J.K. Rowling: “C’è una scintilla di bontà in Draco Malfoy”

Come era stato preannunciato, la Rowling ci ha fatto un altro regalo di Natale, pubblicando su Pottermore un lungo testo dedicato a Draco Malfoy, corredato da alcuni suoi pensieri a riguardo. Il testo è molto interessante, perché raccontandoci tutta la storia di Draco, scopriamo ancora una volta quanto la Rowling abbiamo definito fin dei minimi particolari i risvolti caratteriali dei suoi personaggi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  1. per alcuni punti mi sta bene come la WB abbia creato le scene come per esempio quella del Sectumsempra XD, però vabbè mi ero già abituato all’idea di non vedere il funerale di Silente con tutta la sua drammaticità necessaria..
    Pazienza, meno male che esistono i libri!

  2. e no mi oppongo,vostr’onore!:P
    se s’ha da fare un film,ke lo si faccia come dio comanda,altrimenti ke si faccia a meno.cmq io verso lacrime dal quarto film, e se questo non mi spinge al pianto sarà la prova per me lampante ke yates nn ha fatto bene il suo lavoro.per quanto riguarda i libri ho pianto al funerale del gran capo e dal primo carattere all’ultimo dei doni…sniff

  3. Io risolvo tutto non andando a vedere il film…cosa che non ho fatto dal quarto in poi…non voglio vedrere rovinati i miei libri preferiti…

  4. cioè ma si può? questa gente non sa neanche più che film sta girando?

    se harry non sa cosa possono essere gli altri horcrux come farà a trovarli nel 7o film?
    il titolo e il film sono due cose diverse? come si fa a tagliare quasi completamente piton?

    anche il Lamento della Fenice hanno tolto!

    la morte di silente cosa diventa? Uno scherzo di zonko?

  5. non ci posso credere, cosa stanno combinando??? meno male che abbiamo i libri, se no saremmo rovinati! Dovremo dire alle persone che guardano i film senza leggere i libri di ricredersi, altrimenti non capiranno un’acca di tutto quello che la Row ha scritto!! va bene togliere un paio di scene, ma non possono cambiare tutto!!!

Ti sei perso?

Forse ti occorre una mappa!



Giuro solennemente di non avere buone intenzioni!
Accedi o registrati per visualizzare la Mappa del Malandrino.